NOTIZIE

Resident Evil Village: ecco l’origine di Lady Dimitrescu

Tra poco più di un mese Resident Evil Village arriverà finalmente sul mercato di tutto il mondo. Il nuovo capitolo della serie che, nello specifico, verrà rilasciato il 7 maggio su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X|S, PC Google Stadia. Il gioco ha subito conquistato le attenzioni di molti giocatori grazie a tutta una serie di elementi che vanno dall’ambientazione gotica e decisamente evocativa, alla grafica ottima fino ad arrivare a Lady Dimitrescu. Non a caso, la stessa Capcom sta puntando molto sulla gigantesca vampira per la campagna di marketing.

Durante un’intervista il game director Morimasa Sato ha spiegato che l’ambientazione del villaggio è stata decisa molto presto nella produzione e che in seguito il team di sviluppo è passato a pensare ai personaggi che avrebbero occupato quello spazio.

“Per creare un villaggio affascinante, i personaggi che lo abitando sono estremamente importanti. Per i principali nemici, abbiamo pensato all’area in cui ognuno si sarebbe trovato e al tipo di esperienza che potevano fornire”.

Resident Evil Village

L’art director Tomonori Takano ha dichiarato di aver iniziato a lavorare sul design di Lady Dimitrescu partendo da quello di Mia Winters, di Resident Evil 7.

Abbiamo riutilizzato il modello del personaggio di Mia di Resident Evil 7 e le abbiamo fatto indossare un vestito e un cappello.Ho pensato che questo sarebbe stato sufficiente per farla assomigliare a un fantasma, ma non siamo riusciti a renderla davvero spaventosa. Quindi, abbiamo deciso di rendere il modello del personaggio molto più grande. Quello fu l’inizio di Lady Dimitrescu. Ho disegnato un concept art in cui lei si china per oltrepassare una porta. È stato allora che ho sentito che avrebbe funzionato“.

Tuttavia Lady Dimitrescu non sarà l’unica a inseguire il nostro Ethan. Proprio come Ethan stesso, anche la vampira possiede una famiglia. L’idea originale sembra fosse quella di riempire il castello di streghe, tuttavia si è poi optato per questa gerarchia con Lady Dimitrescu al vertice.

Il progetto iniziale vedeva un castello con un centinaio di streghe all’interno, ma è stato difficile implementarlo in un formato videoludico, motivo per cui abbiamo finito per realizzarlo in questo modo. Ma in realtà, si riesce a notare che l’ambientazione è ancora abbastanza vicina a quell’idea. Tutti i tipi di nemici all’interno del castello sono donne. Con Lady Dimitrescu come guru del culto, abbiamo creato questa gerarchia di donne. Agli uomini viene drenato il sangue da queste creature, quindi si potrebbe dire che è l’opposto di Dracula. Fuori, di fronte al castello, è possibile notare cadaveri prosciugati, simili a spaventapasseri magri, e sono tutti uomini“.

Staremo a vedere cosa offrirà questo nuovo capitolo della serie. Fateci sapere cosa ne pensate di Lady Dimitrescu e delle sue figlie. Credete che possano essere dei nemici all’altezza dei nemici storici del brand? Avete intenzione di acquistare Resident Evil Village già dal lancio? Fatecelo sapere nella sezione dei commenti sottostante.