Game Experience
LIVE

Resident Evil 3: i led del DualSense cambiano colore in base alla salute di Jill

I led cambiano colore in base alla salute della protagonista del gioco!

Il 12 novembre PlayStation 5 è approdata nei negozi di alcune parti del mondo, come Stati Uniti e Giapponese, con alcuni utenti che hanno scoperto un’interessante novità legata all’utilizzo del DualSense con Resident Evil 3.

Difatti l’ultimo titolo di Capcom fa cambiare il colore dei led del controller di PS5, in base alla salute di Jill Valentine, proprio come avviene con il DualShock 4.

La cosa interessante però è che questo cambio di colore risulta essere ora molto più funzionale sul DualSense rispetto al DS4, questo perché nel primo caso i led sono posizionati in bella vista del giocatore, mentre con l’ormai precedente controller questi sono posizionati sulla parte frontale del dispositivo con l’utente che è costretto a girare il pad per vedere questo cambio di colore.

Eccovi alcune foto che mostrano quanto vi abbiamo descritto poco sopra:

Cliccate al seguente link per leggere la nostra recensione del gioco.


A dicembre 2019 Capcom ha celebrato il 20esimo anniversario del classico survival horrorResident Evil™ 3: Nemesis, svelando un Resident Evil™ 3 completamente rivisitato. Seguendo la scia dell’acclamato Resident Evil™ 2, il terzo capitolo della celebre saga che ha venduto più di 94 milioni di unità – richiesto da tempo a grandissima voce – utilizza anch’esso il motore di gioco proprietario di Capcom “RE Engine” per completare l’arco narrativo di Raccoon City. Resident Evil 3 vede come protagonista Jill Valentine – una delle eroine dei videogiochi più iconica di sempre – in fuga da una devastata Raccoon City, mentre viene inseguita dall’implacabile bio-arma “Nemesis”. Nei sobborghi di Raccoon City, i giocatori potossono anche rivivere alcuni esperimenti della Umbrella mai narrati prima d’ora, nel nuovo gioco multiplayer online asimmetrico Resident Evil™ Resistance, incluso nel pacchetto e precedentemente noto con il suo titolo provvisorio “Project Resistance”.

Resident Evil 3 è ambientato durante la tragica epidemia del T-virus, un’arma biologica sviluppata dall’azienda farmaceutica Umbrella Corporation. Il gioco segna il debutto del Nemesis – un imponente bio-arma umanoide dotata di una smisurata brutalità quanto di una grande intelligenza – la cui ostinata caccia al membro degli S.T.A.R.S Jill Valentine lo ha reso un’icona della serie Resident Evil™. Dotato di un arsenale di armi devastante e avvolto in un abito nero per nascondere i suoi lineamenti mutilati, Nemesis dilanierà, polverizzerà o distruggerà qualsiasi ostacolo che si frapponga tra lui e il suo bersaglio.

La straziante fuga di Jill si svolge nelle ore di panico che precedono e seguono gli eventi dell’acclamato best-seller Resident Evil 2. Combattimenti intensi e risoluzione di puzzle si combinano nell’emozionante capitolo finale della distruzione di Raccoon City. Le terrificanti ambientazioni del gioco originale e tanti nuovi contenuti prendono vita come mai prima grazie a RE Engine, precedentemente utilizzato per creare gli acclamati Resident Evil™ 7 Biohazard, Resident Evil 2 e Devil May Cry™ 5 con grafica ad alta definizione e meccaniche di gioco modernizzate.

A complementare l’esaltante campagna single player troviamo Resident Evil Resistance, un gioco multiplayer asimmetrico 4 contro 1, originariamente rivelato al Tokyo Game Show come titolo in sviluppo. Nei panni di un Mastermind che agisce dietro le quinte, i giocatori possono assumere il ruolo di personaggi chiave della saga Resident Evil, come ad esempio Annette Birkin, e dilettarsi con esperimenti mortali. Essi possono manipolare l’ambientazione di gioco ed hanno a disposizione un mazzo di carte che gli permette di posizionare creature feroci, trappole e telecamere di sicurezza mortali per intrappolare gli sventurati Sopravvissuti. Per la prima volta nella serie, i Mastermind possono anche controllare direttamente le armi biologiche d’élite, come i celebri G-Birkin e Tyrant. A loro volta, quattro Sopravvissuti dovevo cooperare al meglio e sfruttare appieno la varietà di armi e le abilità speciali di ogni giocatore per avere anche solo una possibilità di fuggire dai crudeli esperimenti del Mastermind, prima dello scadere del tempo.

Resident Evil 3 è disponibile per PlayStation®4 computer entertainment system, Xbox One (Compresa Xbox One X) e Steam, dal 3 aprile 2020.

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi