Steam, oltre a ospitare gran parte dei titoli di punta nelle loro versioni PC, è anche un calderone di oscenità pressoché illimitato, un pozzo senza fine dove è facilmente possibile gettare qualsivoglia “gioco” senza mai, a quanto pare, toccare il fondo, ma continuando a scavare sotto la terra per chilometri e chilometri. In questo sconfinato mare di pattume, ogni tanto qualcuno riesce a strapparci anche una risata, come nel caso del polacco MrCiastku, che è riuscito a raggiungere le webzine di maggior rilevanza di tutto il mondo con il suo Wanking Simulator. Si, non fate finta di nulla, sapete di cosa sto parlando. Sulla scia dei “simulator” sempre più demenziali e improponibili sparsi per la rete, questo Wanking Simulator riesce persino ad alzare (o abbassare) ulteriormente l’asticella dell’idiozia a livelli mai visti sinora. Siori e siore, diamo il via ad una recensione che pensavo (o speravo) di non dover mai scrivere.

Servi della gleba a tutta birra, carichi di ettolitri di…

KickPartiamo dalle premesse: vi chiamate Winston Gay e siete stati recentemente banditi dalla città di Gay Bay, a causa dei vostri comportamenti poco inclini al buongusto e alla pubblica decenza. Gli sviluppatori ci tengono a precisare che il gioco non vuole in alcun modo offendere la comunità LGBTQ+, anche se qui a essere offesa potrebbe essere la nostra intelligenza. Siccome però siamo tutti un po’ dementi dentro, sorvoliamo e andiamo avanti. Il nostro caro Winston Gay è pronto a tornare più forte e…carico che mai. Preti, poliziotti, podisti, alieni, uomini baguette: questi sono alcuni dei soggetti contro i quali saremo chiamati a scaricare tutta la nostra foga, e non solo. Se siete giunti fino a questo punto allora è chiaro che anche voi avete qualche rotella fuori posto, ma non preoccupatevi: siamo qui a farvi compagnia. Il gioco si presenta come un sandbox in prima persona, dove non ci sono regole di sorta e ci è concesso dar libero sfogo ai nostri istinti più caotici e repressi. Per i più coraggiosi, è possibile dedicarsi alla risoluzione di alcune missioni che vi consentiranno di avanzare attraverso i 6 livelli disponibili. La cosa più assurda in tutto questo è che Wanking Simulator ha anche un sistema di sblocco delle skill simil-RPG, che vi permetteranno d’imparare magie e di potenziare il vostro…getto a propulsione. Con l’altra mano, quella non impegnata, potrete infine sferrare pugni antigravitazionali degni del miglior One Punch Man (o One Hand Man? AHAHAHAHAHAH vi prego basta). Non siete ancora soddisfatti e del tutto svuotati? È già disponibile un DLC gratuito a tema orientale chiamato Wankhan….

Giochi di mano….

Wanking Simulator è quanto di più esagerato ci si possa aspettare. Più chePoliceman assomigliare a South Park, il gioco si avvicina a giochi del calibro di Postal 2 e Soldier of Fortune: esagerato, controverso, spietato, ridicolo e demenziale. Logicamente non siamo di fronte a una produzione tripla A, ma neanche doppia, o singola. A rendere Wanking Simulator ancor più improponibile ci pensano la caterva di bug e glitch grafici che costellano il gioco pubblicato coraggiosamente da Ultimate Games. Difetti pressoché inaccettabili se si stesse parlando di un gioco serio, ma non è questo il caso di Wanking Simulator. Anzi, qui sembrano quasi un valore aggiunto, che rendono l’esperienza di gioco ancora più folle e psichedelica. Nonostante il gioco sfrutti la potenza di Unity infatti, il tutto è realizzato in maniera volutamente grossolana e decisamente fuori di testa. Da apprezzare anche lo sforzo dell’inclusione del doppiaggio, naturalmente su di giri come tutto il resto. Finita la modalità storia (un’ora, un’ora e mezza al massimo) potrete dilettarvi con le vostre doti da smanettoni in alcune modalità secondarie, come quella Sandbox, grazie alla quale sarete liberi d’imbrattare i vostri nemici in tutta tranquillità.

Pro:

  • Volutamente folle e completamente senza senso.

Contro:

  • No, dai, seriamente, stiamo parlando di un simulatore di masturbazione.

Acquista su Amazon.it

    Commenti