Se si dovesse descrivere la serie di Senran Kagura in una parola, la scelta ricadrebbe immediatamente su Fanservice. Le ninja adolescenti pubblicate da Marvelous hanno conquistato il pubblico orientale e successivamente quello occidentale grazie alle loro forme procaci e ai combattimenti all’ultimo vestito, dove l’intero gameplay del gioco è focalizzato sullo spogliare le ragazze e agghindarle come meglio si crede. Grazie a Marvelous, il gioco è arrivato finalmente anche su PC, con il primo capitolo Shinovi Versus, disponibile su Steam dal primo Giugno. Come sarà andata questa conversione? Le nostre pupille sbrilluccicanti sembrano parlare per noi.

A scuola di Shinobi

ReleaseImage_thumb Senran Kagura Shinovi Versus parla di uno scontro tra 3 scuole di ninja, frequentate esclusivamente da ragazze dalle forme giunoniche, che combattono per il predominio della scuola d’appartenenza sulle altre. Ogni scuola ha un approccio diverso a quello che è il Ninjitsu, l’arte dei ninja, che venga usata per i propri scopi personali o per aiutare il prossimo. Senran Kagura permette di scegliere una di queste tre scuole, intercambiabili in qualsiasi momento, ed affrontare una serie di missioni principali e secondarie con tutte le combattenti a nostra disposizione, diverse per scuola. Non ci sono grandi differenze di stile tra le tre fazioni, se non per la filosofia di pensiero e i tratti puramente estetici, ma le ninja che potremmo usare sono parecchie ed ognuna dotata del proprio unico stile di combattimento e un’arma preferita, tutte pronte a combattere fino all’ultimo indurimento intimo. La narrazione nelle missioni secondarie avviene tramite dei wall text abbastanza corposi ma divertenti da leggere, mentre nella storia principale alcune piccole scene d’intermezzo vi introdurranno alla missione che state per affrontare. Come in ogni gioco orientale che si rispetti quindi avremo a che fare con uno spropositato numero di informazioni, che potrebbero sommergere il giocatore meno avvezzo, ma che se assimilano piano piano, si scopriranno davvero piacevoli e divertenti da scoprire.

Ninja, reggiseni e botte

Senran Kagura Shinovi Versus è un action hack and slash incentrato sui combattimenti uno contro uno tra le ninja. senran-kagura-shinovi-versus-a-giugno-su-pc-v3-262439Ogni ragazza è ben caratterizzata (forse un po’ stereotipata), ha una propria arma ed una serie di attacchi peculiari per avere la meglio sul nemico, ma questi non si discostano molto l’uno dall’altro. Per farci capire meglio, ogni combattente è diversa, ma avrà la stessa lista di mosse e attacchi che differiranno solo nelle combo e nell’impatto (tranne per alcuni attacchi speciali, molto coreografici e diversi tra loro). Ogni Ninja avrà la possibilità di sferrare un attacco leggero e uno pesante, tranquillamente incastrabili in combo che se ben inanellate riescono a toccare anche le 300 hits, una parata, schivata e il salto, dal quale possono partire contrattacchi e dash utilissimi per accorciare le distanze ed evitare i colpi più potenti. Ogni ragazza poi potrà usufruire di due trasformazioni dedicate, la trasformazioni Shinobi e la Frantic Mode. La Shinobi è la forma definitiva di ogni Ninja, che una volta attivata (dopo una breve e alquanto seducente cutscene, facilmente skippabile che tanto non lo farete mai), cambia la propria tenuta, aumentando la difesa, ripristinando tutta la vita persa e dando la possibilità di effettuare due diversi tipi di attacchi speciali, molto più potenti di quelli classici ed estremamente più coreografici. Questi attacchi consumano dei rotoli tecnica accumulabili tramite l’esecuzione delle combo, quindi qualora si riuscisse a concatenare un buon numero di combo, si avranno attacchi speciali a raffica. La Frantic Mode invece farà combattere la ragazza solamente in intimo, riducendo di molto la propria difesa ma aumentando esponenzialmente l’attacco, dando così al giocatore la possibilità di scegliere la propria soluzione per ogni combattimento. Come abbiamo già detto, il combat system è divertente, ma siamo lontani da qualsiasi tipo di tecnicismo presenti in giochi simili. Le combo sono basilari e di facile apprendimento, mentre gli attacchi speciali si rilasciano tranquillamente con un unico tasto, lasciandoci preoccupare così solo del posizionamento. Il fan service nel combattimento è assicurato, non solo dai procaci vestitini delle ragazze ninja, ma anche e soprattutto dagli effetti dei colpi sui vestiti, che svestiranno lentamente voi e la vostra avversaria, con scene d’intermezzo che potrebbero spezzare l’azione, ma alla fine svolgono appieno il loro lavoro di mostrare grazia e beltà durante gli scontri.

La via per la gloria è lastricata dalle mutande delle mie nemiche sconfitte

Senran_Kagura_Shinovi_VersusCome abbiamo già anticipato, le missioni si dividono in principali e secondarie, dove ogni scuola avrà una propria storia da seguire ed ogni combattente una serie di incarichi da svolgere di difficoltà crescente. Non c’è reale differenza tra le due tipologie, se non fosse che le missioni della storia sono affrontabili solo tramite una sola ragazza. La tipologia di missione è uguale per ogni livello, dove bisognerà sconfiggere un gran numero di nemici pedina tutti uguali e molto deboli in combattimento, accompagnati dalla ninja avversaria di turno. Una volta sconfitta si passa al livello successivo, guadagnando esperienza per poter passare di livello con quella combattente, sbloccando nuove combo e outfit. Le missioni di Senran Kagura Shinovi Versus sono quindi spaventosamente ripetitive, senza nessun tipo di innovazione o differenza tra loro, cosa che rende l’intero gioco poco appetibile a chi non è interessato al pure fan service o chi cerca un’esperienza completa. Nonostante tutto però le missioni sono parecchie, e vi terranno impegnati per un buon numero di ore, tra combo infinite e sederi al vento.

Tra una missione e l’altra si potrà esplorare la scuola, una sorta di hub centrale dal quale si faranno partire le missioni, si potranno acquistare nuovi outfit e gadget con i crediti raccolti durante le missioni e ovviamente cambiare le ragazze, fornendole di ogni tipo di vestito e accessorio che la vostra mente perversa possa partorire, e credeteci quando diciamo che ce n’è per tutti i gusti. Presente anche una gradevole modalità multiplayer che vi farà scontrare online contro altre ninja in scontri all’ultimo pizzo, che non porta innovazione ma è di certo una graditissima aggiunta.

Per quanto riguarda la qualità del porting di Senran Kagura Shinovi Versus, partiamo dalle cose positive: un frame rate stabilissimo sui 60 fps (il gioco gira a 1080p) e una realizzazione stilistica davvero niente male, che mostra in tutto lo splendore anime le forme generose delle ragazze. La mole poligonale è però molto scarsa, soprattutto per quanto riguarda i modelli dei nemici base, tanto che non si discosta dalla versione PSVita uscita qualche anno fa. Anche la mappatura dei comandi, nonostante sia stata integrata in maniera non proprio pessima, non giustifica assolutamente il passaggio dal joystick, continuando a far preferire questa periferica al mouse e alla tastiera, soprattutto per la gestione della telecamera. Si sarebbe potuto fare qualcosa di più insomma, ma nel caso non si fosse capito, la bellezza del gioco è da ricercarsi in tutt’altro luogo.

Pro:

  • Fan service allo stato puro
  • Longevo
  • Tante combattenti ninja
  • Stilisticamente molto soddisfacente

Contro:

  • Tecnicamente molto datato
  • Missioni estremamente ripetitive
  • Combat system basilare

Commenti

RASSEGNA PANORAMICA
VOTO FINALE
7
Articolo precedenteRecensione | Tokyo Mirage Sessions ♯FE
Articolo successivoRecensione | The Technomancer
Renato Passalacqua
Apparso nella redazione di Game-eXperience come Terminator e con un' unica missione, ovvero la recensione perfetta. É come una macchina inarrestabile, non teme nessun gioco. Qualsiasi sia la piattaforma, da quella Next Gen alla Retró, lui é sempre li pronto come un giudice di X-Factor per dare la sua ardua sentenza. È talmente immerso nel suo lavoro che potrebbe dare un voto anche alla vostra prestazione sessuale.