Game Experience
LIVE

Queste foto rivelano come vengono realizzati gli effetti speciali dei film sul set

Questi film non avranno più segreti!

Molti utenti pensano che la maggior parte dei film utilizzi ormai la Computer Grafica per creare alcuni degli effetti speciali più importanti presenti nei film di maggior successo al botteghino. Bene, in molti casi sarebbe vero, ma ci sono un sacco di altri modi per far portare sul grande schermo quella tipica magia delle pellicole cinematografiche. Tra questi è impossibile non segnalare gli effetti pratici e l’ormai celeberrimo motion capture. In passato, gli effetti pratici erano praticamente la norma e molti dei film in questo articolo utilizzano tali effetti.

Velociraptor di Jurassic World

Se ti stavi chiedendo come i registi siano riusciti a rendere i velociraptor così realistici, è perché hanno usato la CGI. Bene, ma questa tecnologia è servita a trasformare alcune persone che interpretavano questi dinosauri.

Jurassic World Velociraptors

Jurassic Park T-Rex

Se pensavi che i velociraptor di “Jurassic World” fossero fantastici, aspetta solo di vedere questo. Questo è un vecchio pezzo dal set dell’originale “Jurassic Park” ed è discutibilmente più interessante di alcuni effetti CGI. Per il T-Rex nel film, hanno effettivamente costruito un animatronic a grandezza naturale.

Jurassic Park T-Rex

Scena del pilota di pod in La minaccia fantasma

La scena della corsa dei pod in “Star Wars: La minaccia fantasma” era una vera opera d’arte. Non era un set, ma piuttosto un modello che ha preso vita sul grande schermo con l’aiuto degli angoli di ripresa e dell’editing. Per far funzionare il set, hanno tagliato centinaia di migliaia di Q-Tips, li hanno posizionati in una rete e hanno usato i fan per aiutarli a muoversi e sembrare più reali. Hanno anche posizionato i modelli dei personaggi in giro per aiutare a migliorare l’illusione.

Pod Racer Scene In Phantom Menace

Rocket Raccoon di Guardiani della Galassia

Rocket Raccoon è reale, fine della storia. Almeno, questo è quello che vorremmo poter dire. Ovviamente, Rocket Raccoon non è reale e avevano bisogno di usare una controfigura per aiutare a coordinare le scene. Quella controfigura non è altro che Sean Gunn che interpreta Kraglin nello stesso film.

Rocket Raccoon From Guardians Of The Galaxy

Le gambe del tenente Dan in Forrest Gump

Se vi siete mai chiesti come fanno i registi a rimuovere gli arti di persone che dovrebbero essere amputate, allora non cercate oltre il tenente Dan di Forrest Gump. A quanto pare, tutto ciò di cui hai bisogno sono dei collant blu. Questa è la stessa tecnologia degli schermi verdi, solo che hanno deciso di usare il blu invece del verde.

Lieutenant Dan's Legs in Forrest Gump

Sistema fognario
Ci siamo sempre interrogati su questo sistema fognario. In qualche modo sembrava sempre troppo intricato per avere un senso come un vero sistema fognario da qualche parte negli Stati Uniti, almeno rispetto agli altri mostrati in TV e nei film. Bene, sembra che avessimo ragione, dato che l’intero sistema fognario è stato creato per il film.

It Sewer System

Navi di Star Wars
Lo stadio delle gare di pod non è l’unico pezzo forte della serie di “Star Wars“. In effetti, ce ne sono molti, molti di più. Tutti i film, specialmente i primi, hanno tonnellate di effetti tecnici, non effetti speciali. Qui puoi vedere alcuni degli artisti che lavorano su una delle astronavi per il film. In realtà è un modello piuttosto grande, ma rispetto a come appare sullo schermo è in realtà piuttosto piccolo.

Star Wars Ships

La prospettiva di E.T

C’è una scena in “E.T. L’extraterrestre” in cui Elliott porta E.T. con loro per le strade durante Halloween, ma hanno dovuto camuffarlo in modo che la gente non lo riconoscesse. Durante tutta la scena, mostrano la sua prospettiva attraverso i ritagli di occhielli nel lenzuolo che hanno posizionato su di lui. Lo hanno fatto semplicemente attaccando un foglio simile alla fotocamera.

E.T.'s Perspective

La mascella del padrino

Marlon Brando aveva bisogno di una mascella specifica per una parte del film “Il Padrino”. Molte persone pensano che si sia messo dei batuffoli di cotone in bocca, ma questo non gli permetterebbe esattamente di parlare correttamente né sarebbe molto normale avere del cotone in bocca. Infatti è stata realizzata una protesi specifica.

The Godfather Jawline

Giacca Ritorno al futuro parte II

La trilogia “Ritorno al futuro” è piena di effetti pratici. È stato fatto negli anni ’80, dopotutto.
Per la giacca autoregolante e ad asciugatura automatica, hanno dovuto utilizzare un gruppo di persone per far funzionare il tutto.

Back To The Future Part II Jacket

Scena del treno in Ritorno al futuro parte III

Gli effetti speciali a volte possono essere super costosi. A volte è meglio usare solo effetti pratici e ritoccarli in post-produzione. È esattamente quello che hanno fatto anche per questo film. Invece di essere inseguiti da un vero treno (che sarebbe estremamente pericoloso e poco efficiente) decisero di utilizzare alcuni modelli con una torcia attaccata al treno.

Train Scene In Back To The Future Part III

Valigetta Pulp Fiction

All’interno della valigetta sono presenti una lampadina e un meccanismo per accenderla una volta aperta. Sebbene ovvio se ci pensi, è interessante sapere che non è stato alcun tipo di effetto speciale a farlo funzionare, ma piuttosto una luce accecante che gli attori hanno dovuto fissare.

Pulp Fiction Briefcase

La caccia al sottomarino di ottobre rosso

Per far sembrare il sottomarino un vero sottomarino senza, beh… avere un vero sottomarino, hanno deciso di creare un grande set di animatronic.

The Hunt For Red October Submarine

Il cane nel richiamo della foresta

Come con i velociraptor in “Jurassic World”, il cane in “The Call of the Wild” doveva essere interpretato da un attore per coreografare correttamente i movimenti di questo doggo CGI.
Il cane protagonista di questo film è stato interpretato dall’artista Terry Notary. In questa immagine puoi vedere come ha posto le basi per l’overlay CGI che sarebbe poi diventato noto come Buck.

The Dog In The Call Of The Wild

BB-8 di Star Wars

Per spostare questo piccoletto in giro, avevano qualcuno con una tuta verde con uno strumento coperto da un telo verde per spingerlo in giro. Questo ha creato l’illusione che si stesse davvero muovendo senza farlo sembrare un’altra immagine generata al computer.

BB-8 From Star Wars

Baby Driver Vero Autista

Mentre gli attori erano impegnati a recitare in macchina, avevano qualcun altro che guidava l’auto dall’alto.

Thanos in Infinity Wars

Baby Driver Real Driver

Ti sei mai chiesto come hanno dato vita al gigantesco Thanos? Bene, non cercare oltre perché questa fotografia dietro le quinte spiega tutto! Oltre alla cattura del movimento, hanno aggiunto un grande bastone e un’immagine di Thanos per mantenere corrette le proporzioni dell’altezza. Questo non solo ha aiutato i registi a capire come costruire Thanos in post-produzione, ma ha anche aiutato gli attori a sapere dove guardare quando parlano con lui.

Thanos In Infinity Wars

Isola di Shutter Island

Questa immagine mostra quanto bene un set può essere trasformato in un luogo reale. I dettagli inseriti nel manicomio di Shutter Island lo fanno davvero sembrare qualcosa che potrebbe esistere nella vita reale.

Shutter Island's Island

Il set di Shining

Questa non è l’unica location immaginaria nel film che si è rivelata un gigantesco set in miniatura. In effetti, ci sono molti set che potresti essere sorpreso di scoprire che sono davvero delle miniature.

The Shining Set

Terminator 2: Il giorno del giudizio

Qui puoi vedere gli artisti che lavorano sul set e che sistemano tutte le auto. Anche se più ci pensiamo e più capiamo che avrebbero dovuto usare un set, non ci aspettavamo che fosse davvero una miniatura.

Terminator 2: Judgement Day Set

La tigre nella Vita di Pi

Invece di una tigre reale (che ovviamente non avrebbe funzionato), hanno usato un peluche blu come sostituto di quella che sarebbe diventata la tigre.

Tiger In Life Of Pi

Ancora Avengers Endgame

In questa foto del dietro le quinte, diamo uno sguardo alla scena in cui Bruce Banner e Rocket Raccoon cercano di reclutare Thor nella rapina temporale. Puoi vedere Thor sulla destra e una controfigura del personaggio di Taika Waititi, Korg. Mentre Korg utilizza la tecnologia di cattura del movimento, la pancia di birra del buon vecchio Thor è completamente protesica.

More Avengers Endgame

Altri membri del cast di Avengers

Se ti stai chiedendo di tutti gli altri, ci sono molte persone che in realtà non indossano i loro abiti, ma lavorano piuttosto con abiti per il motion capture di tutto il corpo. Oltre a Korg e Thor, altri membri che indossano tute di motion capture includono Spider-Man, War Machine e Hulk.

Other Avengers Cast Members

L’uomo invisibile – L’uomo invisibile

L’uomo è invisibile perché indossa un completo verde per tutto il corpo, hanno dovuto solo modificarlo in post-produzione.

The Invisible Man - Invisible Man

Titanic Oceano Atlantico

Tutti sanno che il Titanic sprofonda nell’oceano verso la fine del film. Dopotutto, il film era basato su eventi reali. Ma esattamente come sono riusciti a filmare tutti fino in fondo nell’oceano?
Quando guardi questa foto, le risposte diventano chiare. Hanno costruito una piscina molto grande dove far recitare gli attori. In questo modo possono effettivamente controllare la temperatura dell’acqua e avere più riprese in acqua senza preoccuparsi di lesioni.

Titanic Atlantic Ocean

Sfondo di Blade Runner 2049

Non è sempre necessario utilizzare uno schermo verde per l’intero paesaggio per modificarlo. Puoi vedere in questa foto del film del 2017 “Blade Runner 2049” che avevano davvero solo bisogno di uno schermo verde per il personaggio. Questo perché tutto in background è statico e poiché non cambia nulla possono semplicemente inserire una sovrapposizione. Per il personaggio che si muove, tuttavia, è più difficile coordinare dove viene visualizzata quella sovrapposizione, quindi inserendo un pannello dove cammina possono calibrarlo correttamente.

Blade Runner 2049 Background

Knives Out

Essendo un set era tutto vuoto, ma a causa dei riflessi negli occhiali dei personaggi avevano bisogno di riflettere la luce attraverso le cose che si sarebbero trovate naturalmente in casa, come queste finestre. Ecco perché le fanno galleggiare e possono essere notate nei riflessi degli occhiali.

Knives Out Reflections

Man In Black Chucky
In una scena di “Men In Black”, scoprono che c’è un piccolo alieno all’interno della testa di un uomo che controlla le sue azioni. L’uomo è in realtà un robot pilotato da questo alieno, che si chiama Chucky.
Questo alieno si sarebbe rivelato troppo piccolo per gestire qualsiasi cosa, dai movimenti alla sincronizzazione labiale con il modello piccolo che avevano, quindi hanno costruito un modello grande per questi scopi. Con gli angoli retti e le modifiche, sembra che sia ancora nella testa dell’uomo!

Men In Black Chucky

Mulan (2020) Cavalli

Nel film live-action “Mulan”, non c’era modo di catturare Mulan nella furiosa tempesta di neve con un cavallo e ottenere tutto ciò perfettamente in videoo. Quindi, hanno avuto un’idea piuttosto brillante.
Invece di usare un vero cavallo, hanno usato una di quelle macchine per l’equitazione, l’hanno coperta con un telo verde e l’hanno messa di fronte a uno schermo verde e a dei ventilatori giganti. Poi, con un po’ di editing, avevano esattamente ciò di cui avevano bisogno.

Mulan (2020) Horses

I cani infetti di Io Sono leggenda

Omino verde e pupazzo sulla mano per replicare i cani infetti del film. Facile no?

I Am Legend Infected Dogs

Space Jam ‘Toons 

Anche qui in realtà il buon Bug Bunny altri non è che un attore di verde vestito.

Space Jam 'Toons

Matrix la battaglia in slowmotion 

Lo scontro a fuoco in “The Matrix” in cui Keanu Reeves effettua un sacco di capriole mentre schiva i proiettili era molto costoso da realizzare e anche molto interessante. Basta guardare questo enorme set con centinaia di proiettili sospesi in aria.

The Matrix Slow-Mo Gun Fight

Set Sposa Cadavere

Per i film in stop motion, devi scattare una foto dopo l’altra solo spostando le cose in piccolissimi movimenti per ottenere una pellicola fluida. Le persone che lo fanno devono essere molto meticolose o l’intera scena andrà in pezzi.

Corpse Bride Set

Star Wars Introduzione

Per realizzare l’introduzione del film hanno usato una lastra gigante con tutte le parole già scritte su di essa, facendo rotolare la lastra sotto la telecamera a un ritmo costante per realizzare il tutto.

Star Wars Crawling Intro

Star Wars: R2-D2 

In R2-D2 c’è un vero attore e qui sta mangiando.

Star Wars: R2-D2

Signore degli Anelli

L’anello è così tanto dettagliato perché in realtà è gigantesco.

Lord Of The Rings Ring

Effetto maniglia della porta in Matrix

Se guardi da vicino puoi notare che hanno vestito una macchina fotografica con lo stesso abito e cravatta che indossava Morpheus per abbinarsi al riflesso.

Door Handle Effect In The Matrix

Alien 3 Xenomorfo 

Anche se potrebbe non essere stato lo stesso ogni volta, gli xenomorfi nel franchise “Alien” rappresentano alcuni degli effetti più spaventosi nei film horror classici. In “Alien3” vi era però Bolaji Badejo ad interpretare il mostro.
Qui puoi vederlo prendersi una pausa dalla parte poiché il costume è stato realizzato in lattice ed è stato piuttosto difficile per lui respirare.

Alien 3 Xenomorph

Scena di Labyrinth

Quando Sarah cade in questo corridoio verticale in “Labyrinth” viene accolta da centinaia di mani che si uniscono per formare dei volti. Usa queste mani per risalire in cima, ma come è stato fatto esattamente?
A quanto pare, l’ha davvero scalato come se fosse una parete rocciosa. Queste mani erano tutte fatte di lattice.

Labyrinth Helping Hands Scene

2001 Odissea nello spazio penna galleggiante

Per far fluttuare la penna l’hanno incollata su un grande pezzo di vetro che hanno fatto ruotare per dare l’impressione che l’oggetto stesse effettivamente fluttuando.

2001 A Space Odyssey Floating Pen

Grand Budapest Hotel

Wes Anderson ha creato una replica di un vagone ferroviario con forniture minime, per realizzare la scena del treno. L’ha attaccata ad un carrello e poi hanno letteralmente simulato un viaggio in treno durante le riprese della scena.

The Grand Budapest Hotel Train Ride

Scena del laser di James Bond

Penseresti che questa famosa scena di “Goldfinger” sarebbe stata realizzata con una sorta di effetti speciali. Beh, sembra che abbiano optato per qualcosa di un po’ più realistico.
Devi ricordare che questo film è del 1964, quindi probabilmente era più facile farlo in questo modo. Mentre il laser si dirigeva lentamente verso Sean Connery, sembrava piuttosto ansioso. Questo perché era davvero spaventato quando decisero di far usare a qualcuno una torcia ad acetilene per tagliare effettivamente il metallo.

James Bond Goldfinger Laser Scene

The Muppet Movie 1979 

Mentre i Muppet erano impegnati a fare le cose in alto, erano controllati dal basso dai burattinai che si nascondevano in piccoli fossati.

The Muppet Movie 1979

Honey I Shrunk the Kids

Avevano bisogno di realizzare enormi modelli in scala per rendere reale l’illusione. Qui puoi vedere com’era fatta un’ape gigante.

Honey I Shrunk The Kids Models

Star Wars Morte Nera

La Morte Nera era in realtà un modellino piccolo modificato poi con gli effetti speciali.

Star Wars Death Star

Modellino in scala del Titanic

In “Raising the Titanic” un team di esperti cercava di sollevare la nave dal fondo dell’oceano per mettere le mani su un certo materiale che poteva essere trovato solo all’interno della nave.
Qui puoi vedere un subacqueo che rimorchia la nave modello in scala di 55 piedi in posizione. Avevano bisogno di usare una replica, ma a differenza di quelli del franchise di “Star Wars”, ad esempio, hanno deciso di utilizzare un modello in scala piuttosto grande che doveva essere messo in posizione.

Raise The Titanic Scale Model

Independence Day 

Qui puoi vedere una combinazione di modelli e fuoco reale utilizzati a cui verrà aggiunta la CGI anche durante l’editing. Deve essere davvero emozionante vedere queste cose accadere e poi prendere vita sullo schermo.

Independence Day Explosions

True Lies Elicottero 

Il governo degli Stati Uniti ha effettivamente fornito tre elicotteri Marine Harrier e i piloti per il film, ma a pagamento. Hanno richiesto infatti una tassa di $ 100.736 per gli affitti e il lavoro.

True Lies Helicopter

Jaws Shark 

Lo squalo mascelle non era un qualsiasi vecchio squalo, questo è ovvio. Era troppo feroce e soprattutto troppo grande per essere un vero grande squalo bianco. Ed è anche più facile far esplodere uno squalo finto con un estintore che uno vero. Il tutto in animatronic, ovviamente!

Jaws Shark

Indiana Jones e il tempio maledetto incidente aereo

Far schiantare un aereo è a volte davvero troppo costoso. Quindi qui hanno utilizzato un sistema elettronico per controllare un aeroplano e poi farlo schiantare su un pezzo fisso. Avevano anche il cameraman su un carrello per catturare gli angoli perfetti.

Indiana Jones And The Temple Of Doom Plane Crash
Fonte: en.tv-bee

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi