Game Experience
LIVE

PS5 vince il premio per il miglior hardware ai Golden Joystick Awards 2021

La console di Sony supera Xbox Series X e Nintendo Switch OLED.

Dopo avervi riportato tutti i vincitori dei Golden Joystick Awards di quest’anno, in questo articolo segnaliamo come PS5 si sia imposta come il miglior hardware di gioco all’evento di quest’anno, battendo una concorrenza davvero agguerrita.

Entrando nello specifico della questione infatti, la console di nuova generazione di Sony Interactive Entertainment è riuscita ad avere la meglio sulle altre console in gara, quali Xbox Series X e Xbox Series S di Microsoft, e persino il vincitore dell’anno scorso: la scheda grafica NVIDIA RTX 3080.

Qui sotto potete dare un’occhiata all’elenco completo delle nomination per il miglior hardware di gioco:

  • PS5 (vincitore)
  • Xbox Series X
  • Xbox Series S
  • NVIDIA GeForce RTX 3080
  • Nintendo Switch OLED
  • WD_BLACK SN850 NVMe SSD

A far trionfare PS5 sono stati tutta una serie di elementi unici ed apprezzati dal pubblico, dove su tutti non possiamo che citare il suo design ormai iconico, il controller DualSense con il feedback aptico ed i grilletti adattivi, oltre ad alcune brillanti esclusive come Returnal, Deathloop, Spider-Man: Miles Morales e Sackboy: A Big Adventure.

A questo punto non ci resta che attendere e vedere come proseguirà il ciclo vitale della console di nuova generazione di Sony Interactive Entertainment, con il 2022 pronto ad accogliere tra gli altri alcune esclusive molto attese da critica e pubblico di tutto il mondo quali God of War Ragnarok, Horizon Forbidden West e Gran Turismo 7.

Intanto vi ricordiamo come sempre nel corso dei Golden Joystick Awards 2021 il PC sia stato eletto come il miglior hardware di gioco di tutti i tempi, mentre Dark Souls si è imposto come il gioco migliore di tutti i tempi. Cliccate qui per scoprire tutti i vincitori dello show.

Fonte: Gamesradar

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi