PLAYSTATION

PS5 e PC tra le piattaforme preferite dagli sviluppatori nel nuovo sondaggio della GDC

Gli sviluppatori svelano le proprie preferenze.

Ad ogni edizione della Game Developers Conference non può che esserci l’ormai consueto sondaggio dove si chiede agli sviluppatori sparsi per il mondo su quale piattaforma di gioco preferiscono realizzare i propri titoli, domanda questa che è stata fatta anche quest’anno e che ha visto PC e PS5 in cima alle loro preferenze.

Difatti anche l’edizione 2021 della celebre GDC, manifestazione dedicata alle aziende, produttori e team di sviluppo dell’industria dei videogiochi, ha proposto il consueto sondaggio intitolato “Stato dell’industria dei giochi” svelando alcune informazioni piuttosto interessanti per noi videogiocatori.

PlayStation-5

Ebbene, a questo nuovo sondaggio andato in scena in quel della Game Developers Conference 2021 hanno partecipato circa 3000 sviluppatori che hanno risposto a tutta una serie di domande interessanti, tra le quali non possiamo che partire dall’immancabile “Quali piattaforme vi interessano di più come sviluppatore in questo momento?“.

Al primo posto troviamo quindi il Personal Computer (PC) grazie ad un imponente 58% dei consensi, mentre PlayStation 5 si posiziona al secondo posto con ottimo 44%. Chiude il podio la nuova console ibrida della Casa di Kyoto, Nintendo Switch ottenendo il 38% delle preferenze, mentre le console di nuova generazione di Microsoft quali Xbox Series X|S si fermano al 30%. Infine troviamo “i visori VR” al 27% e per ultima Google Stadia con un bassissimo 6%.

Ecco poi l’altra domanda dove si chiede agli sviluppatori su quali piattaforme stiano sviluppando al momento i loro nuovi progetti, con ancora una volta il PC è stato nominato dal 58% degli sviluppatori, con a seguire il 32% iOS, il 31% Android, il 27% PS5 ed il 24% Xbox Series X/S. Infine un’altra domanda interessante posta ai vari sviluppatori è stata quella dove il 44% ha indicato nel COVID-19 la causa dei rinvii dei giochi.

Infine concludiamo con l’ormai tristemente celebre crunch, con il 45% degli sviluppatori che ha affermato di lavorare in media più di 40 ore a settimana, mentre il 4% ha affermato di lavorare più di 60 ore a settimana.

Intanto sapevate che Sony ha promesso tante altre esclusive in arrivo su PS5?