Game Experience
LIVE

Global Series 2022 di Apex Legends, un Pro player ha risparmiato il suo avversario offline durante un torneo milionario

Un piccolo gesto di rispettabilissima sportività

Videogiocando in multiplayer, ad Apex Legends come a pressoché ogni altro gioco che prevede elementi PvP, si ha spesso l’impressione che la comunità gamer sia composta in gran parte da disonesti – chi non l’ha mai pensato dopo l’ennesima kill subita da parte di un cheater o un lamer nell’ennesimo gioco? Senza dubbio infatti, anche se solo in piccola parte, questa dinamica di percepita disonestà ha contribuito e contribuisce ancora alla ragione d’essere di quella fetta di videogiocatori che restano aggrappati per lo più al single player, o al limite al cooperativo.

Bisogna però ricordare che i disonesti fanno sempre molto più rumore degli onesti. Per citare Breaking Bad “i cattivi diventano famosi, ma i buoni si dimenticano”. Ogni tanto tuttavia un gesto di bontà, o in questo caso di sportività, anche se piccolo riesce a sorprendere e scavalcare il rumore generato dai chiassosi elementi tossici, e l’autore di questo gesto è il pro-player ImperialHal.

Durante le Global Series 2022 di Apex Legends il gamer ha risparmiato un avversario poiché offline:

Lui è un giocatore professionista di grande esperienza, specialmente nel mondo del battle royale targato Respawn Entertainment, e partecipa a molti tornei, ultimo dei quali le Global Series 2022 tutt’ora in corso, torneo che prevede un montepremi di ben due milioni di dollari, dunque la posta in gioco è tutt’altro che irrilevante.

Nel corso di un match del torneo di Apex Legends ImperialHal ha notato un avversario dal comportamento sospetto; questi era immobile, privo di ogni sorta di reazione al mondo circostante. Cosi ha subito colto l’ovvio nascosto tra le righe: quel giocatore era al momento offline, disconnesso da un qualche tipo di problema di rete, cosi non ha perso tempo e ha comunicato ai compagni di squadra di non sparare su quel bersaglio – sarebbe stato troppo facile, e anche poco onesto, sparare su un bersaglio che non poteva in alcun modo proteggersi.

Parlando dell’episodio il gamer ha detto di non pensare di aver fatto alcun che di speciale, limitandosi a rispettare le regole dettate dal buon senso e che dovrebbero seguire tutti, professionisti o normali giocatori.

Non è nota la sorte del giocatore offline – potrebbe essere stato ucciso da altri, oppure la disconnessione troppo duratura potrebbe aver rimosso il personaggio dalla partita. Quel che possiamo dirvi è che il team di ImperialHal si è portato a casa il match, potendo cosi procedere alla fase successiva del torneo e, vista la sua sportività, terremo incrociate le dita per lui!

Global Series 2022 di Apex Legends
Fonte: EuroGamer

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi