Game Experience
LIVE

PlayStation potrebbe morire entro 10 anni a detta di Michael Pachter

Ma un altro analista non concorda!

Il celeberrimo analista del mondo dei videogiochi Michael Pachter è tornato alla carica proprio in queste ore, affermando che PlayStation è destinata a sparire, oppure reinventarsi in modo profondo, nell’arco dei prossimi dieci anni. Questa importante affermazione da parte del direttore generale della ricerca azionaria presso Wedbush Securities, è stata effettuata durante una diretta di Dealer – Gaming.

Ma per quale motivo il buon Pachter ha mostrato una tale sicurezza nel condividere queste importanti considerazioni sul futuro della divisione gaming di Sony Interactive Entertainment? Secondo l’analista il futuro di PlayStation è decisamente incerto e poco positivo a causa delle imponenti mosse effettuate da Microsoft in questi ultimi mesi, con il coloro di Redmond che ha acquisito prima l’intera ZeniMax Media (Bethesda) e poi Activision Blizzard, per una spesa complessiva addirittura di circa 80 miliardi di dollari.

Micheal Pachter è estremamente negativo circa il futuro di PlayStation: o cambia radicalmente oppure è destinata a morire!

Qui di seguito trovate le dichiarazioni di Michael Pachter:

“Penso che PlayStation sia condannata e penso che smetterà di esistere nella forma attuale in circa dieci anni. Non possono competere. Non hanno alcuna possibilità di competere. Non sono indietro di un paio di anni, si tratta di un vantaggio insuperabile rispetto a quello accumulato da Microsoft”.

Ovviamente l’analista si riferisce anche ad Xbox Game Pass, servizio in abbonamento di casa Microsoft che effettivamente sta acquisendo grandissimo consenso mese dopo mese, essendo riuscito a superare la soglia dei 25 milioni di abbonati e mostrando una netta di crescita anno dopo anno.

Queste dichiarazioni del buon Michael Pachter non hanno trovato propriamente il favore di un altro noto analista del mondo dei videogiochi, Daniel Ahmad, che ha concordato con il collega circa l’incertezza per il futuro di PlayStation, ma questo non per la concorrenza agguerrita ad opera di Microsoft ma per motivi che riguardano tutt’altro. Ovviamente il tutto è condito da una buona dose di ironia:

Ad essere onesti, in questo caso sono d’accordo con Michael Pachter. Tra il possibile annientamento nucleare e i continui impatti devastanti del cambiamento climatico, penso anch’io che PlayStation cesserà di esistere tra circa 10 anni.

E voi invece cosa ne pensate di queste dichiarazioni di Michael Pachter? Anche secondo voi il futuro di PlayStation è messo a serio rischio dopo le recenti mosse di Xbox? Fateci sapere la vostra opinione con un commento qui sotto!

PlayStation-Xbox
Fonte: ResetEra

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi