Game Experience
LIVE

PlayStation Plus: il nuovo abbonamento punta a far spendere più soldi gli attuali abbonati

L'analista Benji-Sales dice la sua sui tre nuovi tier di abbonamento del PlayStation Plus.

Nei giorni scorsi Sony Interactive Entertainment ha annunciato ufficialmente l’arrivo di tre nuovi piani di abbonamento dedicato al PlayStation Plus, con i fan che tra qualche settimana, precisamente dal mese di giugno 2022, potranno godere di una versione rinnovata del servizio in abbonamento del colosso giapponese.

Questi tre nuovi tier di abbonamento dedicati al PS Plus sono intitolati EssentialExtra ed infine il Premium, con il primo che offrirà gli stessi vantaggi offerti attualmente dal Plus, mentre il secondo fonderà sostanzialmente l’attuale Plus con il PS Now (con una line up di 400 titoli offerta con giochi però ancora totalmente avvolti nel mistero), ed infine l’ultimo abbonamento che includerà i vantaggi di cui sopra oltre ad una selezione di titoli retrogaming.

E tra le persone che hanno commentato questo nuovo servizio troviamo anche Benji-Sales, analista legato al mondo dei videogiochi che ha pubblicato un tweet dedicato a questa novità targata Sony Interactive Entertainment.

Un noto analista dice la sua sui nuovi livelli di abbonamento al PlayStation Plus

Ebbene stando a quanto dichiarato dal buon Sales, il colosso giapponese non intende raggiungere una nuova fetta di utenza con questi tre livelli inediti di PlayStation Plus, ma il reale obiettivo dell’azienda nipponica è semplicemente quella di guadagnare più soldi dall’attuale community presente su console PlayStation.

Tanto per essere ancora più chiari e concisi, secondo Benji-Sales, Sony Interactive Entertainment avrebbe deciso di realizzare questi tre nuovi tier di abbonamento del PS Plus per far sì che gli attuali abbonati al servizio siano spinti a spendere 40 Euro, oppure addirittura 60 euro in più per avere dei nuovi benefici dedicati.

E soprattutto om quest’ultimo caso, si tratterebbe di un esborso doppio rispetto agli attuali 60 Euro che sono necessari per acquistare un annuale del Plus. In sostanza il colosso del Paese del Sol Levante punta a guadagnare ancora più soldi dagli attuali 48 milioni di abbonati al proprio servizio di abbonamento, senza necessariamente inseguire nuove fette di pubblico.

Qui di seguito trovate le dichiarazioni dell’analista:

Il nuovo PlayStation Plus sembra principalmente un modo per aumentare il prezzo medio complessivo degli abbonati, ma non necessariamente per aumentare i nuovi abbonati.

Credo infatti che non sia abbastanza per coinvolgere molte nuove persone ad abbonarsi al servizio, ma può eventualmente convincere gli abbonati esistenti a salire di livello = più $$$

PlayStation Plus
Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi