Game Experience
LIVE

PlayStation Now: un nuovo brevetto di Sony punta a ridurre la latenza

Il nuovo brevetto prevede l'utilizzo della tecnologia DLSS di NVIDIA.

In queste ore emerge in rete un nuovo brevetto di Sony che sembra indicare come il colosso giapponese stia puntando fortemente nel cercare di ridurre uno degli aspetti più odiati, nonché un vero e proprio limite del gaming in cloud e quindi anche su PlayStation Now: la latenza dello streaming.

Per chi non sapesse di cosa stiamo parlando, la latenza è in pratica il ritardo che si ha dalla pressione di un tasto all’effettiva risposta sullo schermo da parte del personaggio di turno. Detto ciò, questo nuovo brevetto di Sony prevede l’utilizzo della tecnologia DLSS di NVIDIA anche su PS Now, così da ridurre efficacemente la latenza.

PlayStation 5-PlayStation Now

Grazie a questa feature, gran parte delle azioni verrebbero svolte dai server, così che i giochi possano essere renderizzati a schermo con maggior facilità e senza fastidiosi ritardi che possano andare ad influire negativamente sull’esperienza di gioco degli abbonati al servizio del colosso giapponese.

Ovviamente tenete a mente che si tratta al momento soltanto di un brevetto, per cui non è chiaro quando e come Sony introdurrà questa feature su PlayStation Now. Cliccate al seguente link per scoprire i giochi di marzo 2021.

Fonte: Gamerant

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi