PLAYSTATION

PlayStation 5: bagarini rivendono oltre 130.000 console su un solo sito

Il sito d'aste online di bagarini ha affermato di aver rivenduto oltre 130.000 console PlayStation 5 a prezzo maggiorato.

Ben 6 mesi dopo il lancio di PlayStation 5, la nuova console di Sony rimane incredibilmente difficile da trovare ed una buona parte del problema è dovuto anche ai bagarini. Il sito di aste StockX sembra aver giocato un ruolo importante in questo senso, avendo rivenduto finora oltre 138.000 PlayStation 5 con un aumento significativo rispetto al prezzo consigliato. Il sito web ha affermato di aver rivenduto oltre 83.000 versioni con lettore disco e 55.000 versioni digitali di PlayStation 5. Si tratta dell’1.66% dei 7.8 milioni di nuove console vendute da Sony fino a marzo.

PlayStation-5

Ovviamente StockX non è l’unico sito rivenditore di console, anche siti come eBay hanno registrato un numero abbastanza importante di vendite, basta dare una rapida occhiata su entrambi i siti per vedere offerte superiori a 700 Euro. E’ impossibile sapere quante console effettivamente sono state acquistate dai bagarini, ma la situazione potrebbe essere molto peggiore di quanto non sembri guardando solamente i numeri di StockX.

Sebbene i rivenditori stiano chiaramente aggravando il problema, un’altra causa della mancanza di nuove console di Sony nel mercato sono anche le scorte complessive. La carenza globale di semiconduttori ha reso difficile per l’azienda giapponese produrre un numero ancor più elevato di sistemi, con i risultati che si riflettono sulle classifiche di vendite, come in Regno Unito, dove PlayStation 4 ha venduto più unità di PlayStation 5 nel mese di aprile. Il problema principale è chiaramente questo, e il bagarinaggio è una sua conseguenza, alimentandosi a vicenda. Sony non riesce a produrre abbastanza console per soddisfare la domanda ed un numero abbastanza importante di esse vengono raccolte per essere rivendute ad un prezzo maggiorato.

PlayStation-5

Il parlamento inglese sta prendendo in considerazione la proposta di divieto per contrastare i bagarini, ma non è chiaro se passerà o meno, ed inoltre non cambierebbe la situazione qui da noi. In un altro tentativo nella lotta al bagarinaggio, più recentemente, Microsoft ha avviato un programma di prenotazione di Xbox Series X|S limitato a membri selezionati di Xbox Insider negli USA che possiedono un Xbox One.