PC

PlayerUnknown’s Battlegrounds: sono in arrivo dei cambiamenti per la gestione del ping

Il team di sviluppo di PlayerUnknown’s Battlegrounds, PUBG Corp., attraverso un nuovo messaggio rivolto ai giocatori ha promesso che introdurrà un limite massimo di ping per migliorare l’ambiente di gioco. Questo aggiornamento ha subito un ritardo poiché le risorse del team si sono concentrate sul blocco e sulla prevenzione dei cheat. PUBG quindi sta ora introducendo un nuovo metodo sperimentale che si spera possa portare risultati ancora migliori rispetto a quello su cui stava lavorando in precedenza.

Ora in sostanza gli utenti con ping inferiori avranno altre priorità durante il matchmaking. Il team si aspetta di migliorare l’esperienza di gioco generale dividendo il pool di matching piuttosto che limitando la connessione a seconda del ping. Sono in corso dei preparativi per testare questo metodo in alcune regioni, con le prime prove programmate questa settimana. Le date specifiche saranno rivelate nelle prossime ore.

A marzo il team di sviluppo rivelerà i nuovi contenuti in arrivo nel gioco durante la prima metà del 2018, inclusa una nuova mappa.

“Continueremo a fare del nostro meglio per migliorare e mantenere l’ambiente giusto, ottimizzare il gioco e fornirti nuovi contenuti.”

Vi ricordiamo infine che PlayerUnknown’s Battlegrounds è disponibile in versione definitiva su PC Microsoft Windows, con la versione in accesso anticipato per Xbox One disponibile dal 12 dicembre 2017.