XBOX

PlayerUnknown’s Battlegrounds: Brendan Greene ribadisce che la versione Xbox One è solo all’inizio

L’attesissimo lancio della versione Xbox One di PlayerUnknown’s Battlegrounds ha portato con se non poche polemiche legate principalmente allo status iniziale delle prestazioni del gioco sulla console Microsoft, che tra l’altro vede non poche difficoltà anche sulla potentissima Xbox One X.

Ebbene durante una recente livestream dedicata proprio al lancio di PUBG su Xbox One, Brendan Greene ovvero il creatore del gioco ha voluto rassicurare gli utenti parlando appunto dello status dei lavori relativi a questa versione.

Greene ha ammesso senza troppi giri di parole che l’attuale stato del gioco “è un po’ grezzo” ma ha anche voluto ribadire come questo sia solo “l’inizio di un percorso per lo studios”.

Questo un estratto delle sue dichiarazioni:

“Siamo all’inizio della Game Preview e, se guardate i video della pre-alpha, anche su PC al tempo era grezzo”.

“Ma vogliamo lavorare nei prossimi mesi con la community, con Microsoft e davvero ripulirlo e portare il gioco a girare più fluido possibile su tutte le console”.

Nonostante la presenza di queste problematiche, la versione Xbox One di PlayerUnknown’s Battlegrounds ha totalizzato oltre un milione di giocatori delle prime 48 ore di presenza sul mercato.