Game Experience
LIVE

NVIDIA GeForce RTX 4090, è stata tagliata in due in nome della “scienza” da uno youtuber

Una scheda NVDIA GeForce RTX 4090, tra le più costose del mercato, è stata tagliata in un due da uno Youtuber per il bene dell'umanità (?)

Uno youtuber, noto per i suoi video di approfondimento, ha tagliato in due una NVIDIA GeForce RTX 4090 per analizzarne il design termico.
In un video recente sul suo canale Gamers Nexus, Steve Burke si è seduto assieme a Malcolm Gutenburg, un ingegnere termico di Nvidia per comprendere cosa avviene all’interno di una RTX 4090 e per farlo hanno tagliato in due il sistema di raffreddamento usando un getto di acqua ad alta pressione.

Una NVIDIA GeForce RTX 4090 è stata tagliata in due da uno youtuber per un approfondimento sull’evoluzione delle schede grafiche nel tempo e non solo per quello

Nel video, Burke e Gutenberg, hanno confrontato il sistema di raffreddamento rispetto anche agli stessi sistemi della RTX 3090, come di altre creati appositamente dai fan in modo da divertirsi e allo stesso tempo studiare diverse soluzioni adottate ad uno stesso problema, quello del raffreddamento.

Nel caso in cui state leggendo con perplessità di questo esperimento, pensando che se anche fosse per fini scientifici, si poteva evitare un tale spreco di materiale tecnologico costoso, vi possiamo tranquillizzare: quella NVIDIA Geforce RTX 4090 usata nell’esperimento era un prototipo con una GPU non funzionante.

Qui di seguito vi ricordiamo di un recente confronto a livello di prestazioni tra RTX 4090 e RTX 3090. Di come nei risultati finali l’ultima scheda grafica di NVIDIA ha surclassato la RTX 3090.

Sebbene NVIDIA abbia fornito ai giocatori i dati sulle prestazioni di DLSS 3 e Ray Tracing, ci sono state poche informazioni sulle prestazioni di rasterizzazione di queste schede di nuova generazione, ma in nostro soccorso sono giunti i primi benchmark, senza avere attivi DLSS ed R, all’interno del database CUDA di Geekbench 5 (volto a simulare l’utilizzo reale), grazie ai quali è possibile farsi un’idea un po’ più chiara circa l’effettivo salto compiuto da questa nuova generazione di schede grafiche.

Partiamo quindi con il dire che la NVIDIA GeForce RTX 4090 (senza sapere se sia stata utilizzata una Founders Edition di riferimento o di un design AIB personalizzato in questi test) è stata testata su un PC contenente una CPU AMD Ryzen 9 7950X con 32 GB di DDR5-6000 DRAM.

Ed in questo contesto la scheda grafica è riuscita ad offrire una frequenza massima riportata di circa 2,58 GHz. Ed in termini di prestazioni CUDA, la scheda grafica ha ottenuto 417713 punti. Per fare un confronto, la 3090 Ti ha segnato un totale di 260.346 punti, mentre invece la 3090 base è riuscita a totalizzare 238.123 punti nel benchmark in questione.

Stando a questi dati quindi, la NVIDIA GeForce RTX 4090 è riuscita ad offrire delle prestazioni superiori del 60% rispetto alla RTX 3090 Ti, e prestazioni superiori del 75% rispetto alla 3090 nel benchmark Geekbench CUDA.

Nvidia GeForce RTX 4090
Fonte: dexerto

Articoli correlati

Condividi