PC

Nvidia GeForce RTX 3070 Ti & 3080 Ti: Tutti i dettagli sulle nuove GPU

Specifiche, data di lancio e prezzo consigliato

Nella mattinata di ieri, 31 maggio 2021, Nvidia ha annunciato l’arrivo di due nuove GPU nel proprio catalogo che già da tempo erano attese: stiamo parlando delle GeForce RTX 3070 Ti e 3080 Ti, il cui lancio avverrà molto prima di quanto si potrebbe pensare. Siamo qui, infatti, per comunicarvi data di lancio, specifiche tecniche e prezzo d’acquisto consigliato.

Nvidia GeForce RTX 3080 Ti

Partiamo dalla più performante delle due GPU, vale a dire Nvidia GeForce RTX 3080 Ti, una scheda grafica che va a piazzarsi, prestazionalmente, un poco sopra la RTX 3080 e un poco sotto la RTX 3090. Questo nuovo modello sarà disponibile sul mercato a comincare dal prossimo 3 giugno 2021, al prezzo consigliato di 1199 euro, e offriranno ottime prestazioni in gioco sfruttando 34 shader-TFLOPS, 67 RT-TFLOPS e 273 Tensor-TFLOPS, disponendo di ben 12 GB di memoria G6X. In confronto alle RTX 2080 Ti dovrebbero risultare 1.5 volte più veloci.

Nvidia GeForce RTX 3070 Ti

Passando alla sorellina “minore”, Nvidia GeForce RTX 3070 Ti, i numeri calano, ma le prestazioni rimangono ottime per dedicarsi al gaming d’alto livello. Il prezzo consigliato è di 619 euro e faranno il loro debutto sugli scaffali degli store il prossimo 10 giugno. Sfruttano la potenza di ben 22 Shader-TFLOPS, 42 RT-TFLOPS e 174 Tensor-TFLOPS, con 8 GB di memoria G6X. Anche in questo caso si parla di una velocità circa 1.5 volte superiore a quella delle precedenti RTX 2070 Ti.

Entrambe le GPU in questione, inoltre, sono state progettate con delle grosse limitazioni per l’impiego nel mining di criptovalute (medesimo filtro che pare interesserà anche i due modelli base della GPU), il che dovrebbe evitare che le stesse siano ammassate dai minier senza scrupoli e tolte di bocca dai gamer per cui sono specificatamente state disegnate. Una buona mossa quella di Nvidia nel frenare il mining, che dimostra come alla compagnia non interessi solo ed esclusivamente il guadagno, altrimenti sarebbero ben felici di vendere ai miner, ma che hanno interesse di rifornire quello che è sempre stato il bacino d’utenza al quale Nvidia deve guardare con riconoscenza, poiché è grazie ai PC gamer se l’azienda è la leader di settore che è oggi.