NVIDIA pochi giorni fa ha lanciato il servizio GeForce Now tramite il quale è possibile giocare in streaming a diversi titoli PC in proprio possesso, anche appartenenti a diversi client ovvero Steam, Origin, Epic Games Store, Battle.net e molti ancora.

A quando pare Activision Blizzard ha richiesto la rimozione dei suoi titoli dal servizio.

In un messaggio ufficiale pubblicato sul forum di NVIDIA, un portavoce della compagnia ha affermato che stanno lavorando continuamente con i publisher per allargare il catalogo di titoli disponibili. Tuttavia, in questa occasione, in modo del tutto simile ad altri fornitori di servizi digitali, sarà necessario anche rimuoverne alcuni, come successo con Activision Blizzard.

NVIDIA non ha specificato i motivi che hanno portato a questa scelta e non sappiamo se la situazione possa essere risolta in futuro.

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le notizie riguardanti le console e i vostri giochi preferiti, Game-experience.it è qui per voi!

Commenti