MOBILE

Nintendo vuole lavorare con più sviluppatori per i videogiochi mobile

I videogiochi mobile di casa Nintendo non vengono pubblicati in maniera così tanto intensiva nonostante i buoni propositi della compagnia, infatti, il recente titolo Animal Crossing: Pocket Camp doveva uscire originariamente nel corso del 2016.

Al fine di intensificare i lavori sui titoli per dispositivi mobile, come riporta il Wall Street Journal, la compagnia giapponese starebbe cercando nuovi sviluppatori con cui cooperare e potenziare così lo sviluppo dei videogiochi in questione.

Il giornale di Wall Street ha riportato anche che Nintendo, a tal fine, avrebbe parlato con i creatori di Puzzle & Dragons, ossia GungHo Online Entertainment, ma solo in termini di partnership e non di acquisizione.

Voi che cosa ne pensate?