Game Experience
LIVE

New Tales, nasce il nuovo Studio da ex-Activison Blizzard

I veterani di Blizzard e Ubisoft si concentreranno sia sulla creazione di nuove IP che sulla fornitura di servizi di pubblicazione

Il nuovo sviluppatore ed editore New Tales ha annunciato la sua nascità. La società con sede a Parigi sarà guidata dal presidente e CEO Cédric Maréchal, un veterano dell’industria videoludica che ha precedentemente lavorato presso Activision Blizzard, Vivendi Games e Sega.

New Tales si concentrerà sulla creazione di una propria IP e fornirà servizi di pubblicazione a studi di terze parti. Il team comprende altri alumni di Activision Blizzard e Videndi, tra cui Benoit Dufour come COO, il chief growth officer Delphine Le Corre e il chief content officer Emmanuel Obert.

Il team sarà “supportato da tre consulenti senior dello sviluppo videoludico”, vale a dire Kim Gresko (precedentemente a LucasArts e Blue Silver Studios), Ray Gresko (anche lui precedentemente a Blizzard e Blue Silver Studios), e Julia Humphreys (precedentemente a Blizzard e Seven Studios). Maréchal ha commentato:

“Abbiamo formato un team di giocatori appassionati con un grado di esperienza senza pari, avendo coltivato alcune delle più grandi IP e community di giocatori. Il mondo videoludico ha visto raramente un periodo così eccitante, alimentato da tonnellate di innovazione e creatività. Tuttavia, la frequenza delle nuove uscite continua ad aumentare rapidamente, rafforzando la necessità di una grande editoria internazionale.”

“New Tales è una soluzione editoriale one-stop-shop dove lavoreremo con gli sviluppatori, come una squadra unita, dedicata a massimizzare il successo. Stiamo anche costruendo le nostre capacità di produzione interna per sviluppare i nostri giochi e IP. Non vediamo l’ora di unire le forze con persone che condividono i nostri valori e la nostra passione!”

new tales
Fonte: New Tales

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando sono stanco, faccio riposare l'anima sedendomi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerco di non classificarmi ultimo in una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi