Il producer di Monster Hunter World, Ryozo Tsujimoto, durante un’intervista con Trusted Reviews, ha affermato con assoluta certezza che nel titolo non saranno incluse microtransazioni legate al gameplay.

Eccovi le sue parole:

“Questo è un gioco co-op in cui avremo team fino a 4 giocatori. L’idea è quella di avere un’armonia nella squadra. Se qualcuno sente che un giocatore possiede un’arma che non si è meritato, o che ha semplicemente pagato per averla, questo potrebbe creare degli attriti. Non è ciò che vogliamo per Monster Hunter. Non abbiamo assolutamente alcun piano al riguardo. Non è quel tipo di gioco in cui puoi aprire una loot box casuale e trovare una grande arma. Nessun aspetto del gameplay è legato a pagamenti, ma solo il lato cosmetico, che può aggiungere un po’ di divertimento.”

La beta inizierà alle 11:00 ora giapponese del 19 gennaio. questo si traduce in 3 AM CET, 2 AM BST, 9 PM il 18 EST e 6 PM PDT. Si concluderà il 22 gennaio.

Vi ricordiamo infine che Monster Hunter World sarà acquistabile dal 26 gennaio 2018 su PlayStation 4Xbox One e in un secondo momento anche su PC.

Commenti