Game Experience
LIVE

Michael Jordan lancia HEIR, la piattaforma NFT per gli atleti

Michael Jordan lancia una piattaforma NFT

Il leggendario giocatore di basket Michael Jordan, con il supporto di suo figlio Jeffrey Jordan, ha lanciato HEIR, una piattaforma per unire le community tra i marchi di atleti e i loro fan attraverso tecnologie emergenti come il web3. Non c’è da stupirsi che l’attenzione di HEIR sarà sui token non fungibili (NFT). Oltre ai Jordan, HEIR è stata anche co-fondata da Daniel George, Nike, FIFA, Rakuten e Jeron Smith, che è stato precedentemente alla Nike, Sony ed è stato vice direttore presso l’Ufficio della Casa Bianca della strategia digitale.

Una delle priorità chiave della piattaforma è quella di generare e mantenere l’impegno con i sostenitori, soprattutto i fan provenienti dalla Gen Z e i millennial. La maggior parte delle iniziative di NFT, in un modo o nell’altro, stanno cercando di coinvolgere un pubblico più giovane e soddisfare un mondo tecnologico che cambia. Tuttavia, questi consumatori tecnologicamente nativi possono essere complessi da attrarre ed è ancora più difficile mantenere il loro impegno.

L’uso degli influencer è una strategia chiave per coinvolgere un pubblico più giovane. L’uso di atleti da parte di HEIR e il suo collegamento con Michael Jordan aiuterà probabilmente l’azienda ad attrarre una generazione più giovane.

Le operazioni Solana di HEIR richiederanno ai consumatori di acquistare token HEIR per partecipare alle attività della piattaforma, comprese le transazioni NFT. Questa caratteristica può spaventare i consumatori che non hanno esperienza in crypto e accentuare ulteriormente la demografia definita a cui il progetto si rivolge. Tuttavia, altre piattaforme hanno trovato il modo di aggirare questi problemi consentendo ai consumatori di effettuare pagamenti convenzionali.

L’esclusività degli accordi tra gli atleti e le entità sportive si è dimostrata complessa nello spazio NFT e molti nomi hanno lanciato asset digitali con più di una società. Dato che la scarsità è un’attrazione cruciale degli oggetti da collezione, il valore si diluisce quando gli atleti firmano accordi multipli. HEIR sta entrando in un mercato affollato con artisti del calibro di Tom Brady’s Autograph, Calaxy, SportsIcon e altri.

Tuttavia, HEIR potrebbe cercare di fare qualcosa di più dei semplici NFT. Ecco le parole di Jeffrey Jordan:

“Ciò che HEIR Inc. sta sviluppando è costruito appositamente per una nuova era di imprese di atleti, aprendo la porta per una narrazione più ricca e un coinvolgimento più profondo dei consumatori. Il nome Jordan ha coltivato una community fedele per più di 35 anni; l’obiettivo è ora quello di trasmettere questa eredità alla prossima generazione. Speriamo di continuare a costruire e investire in imprese che portano la stessa riverenza allo spazio dei media e della tecnologia”.

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando sono stanco, faccio riposare l'anima sedendomi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerco di non classificarmi ultimo in una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi