Game Experience
LIVE

Medal of Honor: Above and Beyond – La Seconda Guerra Mondiale infuria nel nuovo Story Trailer

Medal of Honor: Above and Beyond si è mostrato nel corso dell’Opening Night Live della Gamescom 2020, serata d’apertura condotta da Geoff Keighley.

In questa occasione quindi i fan hanno potuto assaggiare uno story trailer del nuovo capitolo della serie sparatutto targata Electronic Arts legata esclusivamente alla realtà virtuale. 

Il titolo riproporrà la Seconda Guerra Mondiale, ma in questo caso il combattimenti verranno vissuti in maniera più intensa grazie all’utilizzo appunto della realtà virtuale. Ricordiamo che inizialmente Medal of Honor: Above and Beyond verrà rilasciato su Oculus Rift. 

Medal of Honor: Above and Beyond

DESCRIZIONE Medal of Honor: Above and Beyond

Medal of Honor: Above and Beyond è un videogioco di realtà virtuale sparatutto in prima persona sviluppato da Respawn Entertainment. Il rilascio è previsto entro la fine del 2020. 

Il gioco si svolge in Europa durante la seconda guerra mondiale, riportando il franchise alle sue radici, con il protagonista principale che è un agente dell’OSS e combattente nella Resistenza francese . Verrà rilasciato per Oculus Rift. Alla ricerca della riproduzione autentica, gli sviluppatori di Respawn hanno portato diversi veterani della seconda guerra mondiale nei luoghi di molti eventi storici che hanno vissuto e li hanno intervistati.

Medal of Hono: Above and Beyond non era inizialmente previsto per essere un gioco VR, ma gli sviluppatori sono passati in seguito all’idea di rilasciare il titolo su Oculus Rift. 

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le notizie riguardanti le console e i vostri giochi preferiti, Game-experience.it è qui per voi!

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi