Game Experience
LIVE

Max Payne 1 e 2, Rockstar e Remedy annunciano ufficialmente il remake

Max Payne è pronto a tornare nuovamente in azione!

Remedy Entertainment, team di sviluppo a cui dobbiamo tra gli altri la serie di Alan Wake, ha appena annunciato di essere al lavoro su dei Remake di Max Payne e Max Payne 2: The Fall of Max Payne, questo grazie ad un nuovo accordo stretto direttamente con Rockstar Games.

In occasione di questo importante ed inaspettato annuncio, il team di sviluppo finlandese ha ribadito come la collaborazione con Rockstar Games risalga sin dall’uscita dei due capitoli originali di Max Payne, incredibilmente acclamati sia dal pubblico che dalla critica specializzata, visto che in quell’occasione il team di sviluppo di Grand Theft Auto e Red Dead Redemption svolgeva il ruolo di publisher.

Rockstar Games e Remedy sono alle prese con il remake di Max Payne 1 e 2

Grazie a questo accordo, firmato oggi, Remedy svilupperà i giochi in un titolo unico su PC, PlayStation 5 e Xbox Series X|S utilizzando il suo motore di gioco proprietario Northlight. Il budget di sviluppo del gioco sarà finanziato da Rockstar Games, investimento questo in linea ad una tipica produzione di giochi AAA di Remedy.

Remedy Entertainment ha poi ricordato come i titoli di cui sopra siano riusciti a lasciare “un segno indelebile nella cultura popolare, lodati per la loro atmosfera neo-noir, la narrazione rivoluzionaria e le sparatorie con “il bullet time“.
Qui di seguito potete dare un’occhiata alle dichiarazioni di Sam Houser, fondatore di Rockstar Games, condivise proprio in occasione di questo importante annuncio:

“Siamo stati entusiasti quando i nostri amici di lunga data di Remedy ci hanno chiesto di rifare i giochi originali di Max Payne. Siamo grandi fan del lavoro che il team di Remedy ha creato nel corso degli anni e noi non vediamo l’ora di giocare a queste nuove versioni.

Queste sono invece le dichiarazioni condivise da Tero Virtala, CEO di Remedy:

“Max Payne ha sempre avuto un posto speciale nel cuore di tutti in Remedy e sappiamo che milioni di fan in tutto il mondo la pensano allo stesso modo. Siamo estremamente entusiasti di lavorare ancora una volta con i nostri partner di Rockstar Games per avere la possibilità di riportare ai giocatori la storia, l’azione e l’atmosfera dei giochi originali di Max Payne in modi nuovi”

Vi segnaliamo infine come il progetto si trovi attualmente in una fase di sviluppo del concept, con il rilascio quindi distante ancora di svariati anni.

Max Payne
Fonte: Remedy

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi