Game Experience
LIVE

Matrix: Il risveglio in un nuovo video che lo confronta con la realtà

Il nuovo video confronta la Tech Demo con la realtà.

Il noto canale YouTube ElAnalistaDeBits ha deciso di non perdere tempo e pubblicare un nuovo video confronto dedicato interamente a Matrix: Il risveglio, impressionante tech demo che ricordiamo getta le sue radici nell’Unreal Engine 5, mettendo in mostra un comparto tecnico che rasenta la proverbiale Next Gen.

Questo nuovo filmato pubblicato dal canale spagnolo si è preso il compito di andare a confrontare la demo di cui sopra con alcune sequenze tratte dal film oltre che altre prese direttamente dalla realtà, mostrando i luoghi in cui è ambientato il gioco con le controparti presenti nella vita reale.

Ed il risultato raggiunto da Matrix: Il Risveglio rasenta davvero il fotorealismo, con le sequenze mostrate in questa tech demo realizzata da Epic Games che sono a tratti quasi indistinguibili da quelle riguardanti il film oppure direttamente la realtà.

A questo punto non perdete altro tempo e gustatevi questo nuovo video confronto qui sotto, buona visione:

Preparateavi a dare un’occhiata al futuro della narrazione e dell’intrattenimento interattivo con Unreal Engine 5 in questa demo tecnologica gratuita e in tempo reale che promette di spingersi oltre i confini dello spazio e del tempo. The Matrix: Il Risveglio è stata creata dai membri del team del film originale, tra cui Lana Wachowski insieme a Epic Games e partner, “The Matrix Awakens: An Unreal Engine 5 Experience” è una corsa sfrenata nell’universo di “The Matrix” che piega la realtà con le esibizioni di Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss.

Vuoi vedere cosa è possibile combinare la potenza di Unreal Engine 5 con Xbox Series X/S? Entra nel mondo di uno dei franchise d’azione più iconici mai realizzati. Scaricate subito “The Matrix Awakens: An Unreal Engine 5 Experience”.

Fonte: YouTube

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi