L’atteso Marvel’s Avengers, di Crystal Dynamics, ci permetterà di prendere il controllo d’una ricca lista degli eroi più celebri dell’universo Marvel, ognuno dotato di capacità differenti.

Ha parlato di ciò il direttore dello studio di sviluppo, Scot Amos, nel corso d’un intervista pubblicata su Playstation Blog.

“In Crystal Dynamics abbiamo il nostro PET Team, vale a dire Player-Enemy Team. Rappresentano il cuore e l’anima del design dei personaggi, delle mosse e degli stili di combattimento. Ci sono poi le mosse eroiche che avete potuto vedere in aziano nel corso della demo, cose che non si è mai visto fare ai supereroi prima”.

“Queste sono state molto divertenti da creare, i giocatori si aspettano che Thor s’affidi al martello, o che Iron Man voli, ma qui ora ha anche dei laser e dei razzi, invece. E cosa possiamo farci? Certamente delle versioni di tutto ciò sono già state viste, nel corso della loro lunga storia, ma noi le stiamo ricreando in modo originale”.

“Fin dal principio la Marvel ci ha supportato spingendo affinché fossimo autentici, ma anche originali. Hanno 80 anni di contenuti da cui pescare a piene mai e non solo per quanto concerne il gameplay, ma anche per le interazioni tra i supereroi”.

“Il processo che abbiamo scelto ci ha permesso di andare nella nostra direzione potendo comunque prendere spunti da quella ricca storia, per esempio dicendo ‘Ricordare, in quel fumetto, quella tavola in cui Hulk ha fatto questo e quest’altro? Come lo rielaborereste?’ e ci è piaciuto tantissimo. Per cominciare, infatti, noi siamo fan della Marvel”.

“Se guardate a come, in gioco, si muovono Thor, Hulk o Vedova Nera, a come volano, sparano e si aggrappano, alla forza che hanno, sono tutti molto diversificati. La sfida, per noi, è stata riuscire a bilanciare tutto ciò in modo che ognuno avesse il suo ruolo nel gioco senza che nessuno fosse troppo potente o dominante, ma allo stesso tempo senza mai avere la sensazione di giocare sempre con lo stesso personaggio a cui cambia solo l’aspetto”.

Commenti