Game Experience
LIVE

Mamma ho perso l’aereo: un video mostra l’impatto nella vita reale delle trappole sui ladri

I ladri sarebbero sopravvissuti agli "scherzetti" del bambino?

Per molti di noi, non è davvero Natale finché non possiamo prenderci un attimo per noi stessi e tornare a vedere Mamma, ho perso l’aereo, film diventato ormai a dir poco iconico che vede un bambino di otto anni essere alle prese con l’assedio della propria abitazione da parte di due malefici (ladri).

E chi ha visto il film di cui sopra sa fin troppo bene come quel piccolo angioletto biondo (almeno all’apparenza) di nome Kevin McAllister ritenesse nessuna trappola troppo brutale da infliggere ai The Wet Bandits, noti anche come Harry e Marv. Queste due povere canaglie hanno infatti dovuto affrontar una gran quantità di scherzetti malefici messi in piedi dal bimbo.

Tra questi è impossibile non citare i barattoli di vernice di metallo gettati sulla testa dei due ladri, oppure su una scia catrame sulle sue scale, così da costringere l’aspirante ladro a togliersi le scarpe e di conseguenza a ferisi seriamente con un chiodo.

Insomma sì, un vero e proprio genio del male il piccolo Kevin McAllister. E proprio in tal senso lo YouTuber Jake Roper ha pubblicato un nuovo video dove è andato a replicare alcuni delle temibili trappole organizzate dal bambino di Mamma, ho perso l’Aereo così da vedere che danni avrebbero fatto nella realtà ai due ladri.

Per fare ciò ha sfruttato una bambola balistica per guardare tre delle trappole che Kevin ha eseguito sui Wet Bandits, rispondendo alla fine all’annosa domanda: Harry e Marv sarebbero sopravvissuti nella realtà? Nel video, Jack prova il trucco della maniglia della porta calda, il barattolo di vernice alla testa e poi il piede di porco al petto, con cui Harry colpisce Marv per sbarazzarsi del ragno.

Lanciando un barattolo di vernice di metallo da 13 libbre sulla testa del manichino balistico;

È come ricevere un pugno a mani nude da Mike Tyson due volte in una volta. È sei volte più della forza necessaria per romperti il ​​naso. La tua testa scatterebbe all’indietro a 266G, il che significa che c’è il 100% di possibilità di essere messo fuori combattimento e il 42% di possibilità che il tuo cranio si spezzi“.

Questo, insieme al piede di porco sul petto, significava che il povero ladro sarebbe rimasto nella realtà con un cuore e polmoni perforati, costole rotte e un cranio fracassato.

Beh, un bambino non proprio angelico, giusto

Continuate a seguirci per non perdervi altre notizie di questo tipo.

Fonte: Ladbible

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi