XBOX

Kinect di Xbox trova una nuova vita in qualità di occhi di uno sciame di robot della spesa

Le lenti del dispositivo sono ora inseriti in alcuni robot.

Ogni fan di Xbox che si rispetti è senza alcun dubbio a conoscenza del Kinect, celebre telecamera all’avanguardia realizzata da Microsoft che in seguito ad un lancio glorioso e trionfale è poi finita ai margini, tanto per utilizzare un eufemismo, dell’intero ecosistema gaming del colosso di Redmond. Questa telecamera è infatti sparita dalla scena praticamente sin dal lancio di Xbox One, dove ricordiamo era inserita al Day One in ogni unità.

Da lì in poi se ne è praticamente persa ogni traccia, con i giocatori costretti a ricordare all’epoca Xbox 360 per ripensare all’epoca d’oro di Kinect. In questo articolo però segnaliamo come in realtà Microsoft stia ancora utilizzando le lenti, decisamente all’avanguardia, di cui era dotata la celebre e nonostante tutto iconica telecamera.

Difatti il colosso di Redmond ha venduto le lenti di Kinect ad una fabbrica di imballaggi per generi alimentari. Questa decisione è stata presa perché la celebre periferica di Xbox è caratterizzata da una potente fotocamera 3D in grado di determinare la profondità con sorprendente precisione. Proprio per questo motivo quindi, nonostante l’assenza di Kinect dall’ecosistema gaming, Microsoft ha deciso di continuare a produrre queste lenti all’avanguardia per l’utilizzo in vari settori, con questa tecnologia presente infatti nel visore HoloLens del colosso americano stesso o ancora nell’array di fotocamere Azure.

Detto questo, qui sotto trovate un video dove a circa il minuto 2:20, potete assistere ad un classico Kinect per Xbox One modificato e montato su di un braccio robotico, utilizzato per determinare il modo migliore per imballare la spesa in questo impianto di confezionamento futuristico nel sud di Londra. L’impianto utilizza uno sciame di migliaia di robot a forma di cubo che circolano intorno ad una griglia, raccogliendo generi alimentari, il tutto manipolando gli oggetti in un modo più “umano“, utilizzando proprio il nostro Kinect in qualità di “occhi” dei vari robot.

Il team di Ocado ha infatti preso questa decisione di utilizzare queste lenti all’avanguardia dopo aver notato che l’imballaggio delle merci è progettato per funzionare correttamente utilizzando degli esseri umani, non i robot, motivo per cui è stato necessario utilizzare questi Kinect modificati per aggirare le forme e le dimensioni strane che hanno i diversi prodotti alimentari confezionati. Il dispositivo di Xbox determina infatti quali articoli devono essere imballati insieme, confermando che gli ordini sono corretti e garantendo che gli articoli pesanti e duri non siano imballati insieme ad articoli leggeri e morbidi, tanto per fare un banale esempio.

Il video è un altro esempio di come Kinect abbia nonostante tutto trovato nuova vita nei giorni in cui si è lasciato alle spalle il mondo del videogioco.