In queste ore WCCFTech ha intervistato Brian Fargo e Tim Campbell di InXile, team di sviluppo acquistato di recente da Microsoft, dove i due uomini hanno condiviso le proprie considerazioni su quest’acquisizione e su Wasteland 3.

I nostri hanno quindi affermato di essere entusiasti per l’acquisizione da parte del colosso americano, operazione questa che gli consente di fare quello che vogliono con lo sviluppo di Wasteland 3 appunto.

Eccovi le dichiarazioni dei due sviluppatori:

“Siamo estasiati dalla partnership con Microsoft, ora stiamo facendo assolutamente il gioco che volevamo fare e lo stiamo facendo meglio di quanto avremmo potuto fare da soli. Sì, penso che siamo fortunati perché Microsoft si fida di noi. Penso che questo sia sempre un elemento di preoccupazione quando le compagnie vengono acquisite, è quello a cui si pensa. C’è un naturale senso di preoccupazione su dove possa andare la compagnia. Ma davvero, loro stanno dimostrando di fidarsi di noi. Anche quando iniziamo a parlare di quello che vogliamo in futuro, oltre a questo, io posso iniziare a descrivere i dettagli e loro rimangono su una posizione di assoluta fiducia nei nostri confronti.”

Vi ricordiamo infine che Wasteland 3 è in arrivo nel corso della primavera del 2020 su PC, PS4 e Xbox One.

Commenti