SPECIALI

Intervista | Studio Wildcard

ark_survival_evolved_wallpaper

In occasione del lancio di ARK: Survival Evolved su Playstation 4, abbiamo avuto l’occasione di fare un paio di domande a Jeremy Stieglitz il Lead Designer, Lead Programmer, Co-Creative Director e Co-Founder di Studio WildCard, ovvero lo studio di sviluppo creatore di ARK: Survival Evolved. Dopo il lancio su Xbox One nel 2015, anche l’ammiraglia Sony può finalmente godere di questo titolo dall’aspetto rivoluzionario. Le nostre domande hanno toccato vari argomenti oltre al lancio del titolo su Playstation 4 cercando di far luce sul futuro del titolo.

1) Ark has been well known for its persistence and its hardcore gaming perspective. A world that keeps on living even when you are not actually playing. Is this the feeling that you want to inspire? Do you think that the hardcore focus will be the future (again) of the videogame industry? This and the dinosaurs?

Haha, Dinosaurs are certainly a lot of fun to use in a video game, because they’re powerful and awe-inspiring creatures which actually existed! And as their fossils are found all over the world, they’re not specific to any one region or culture (hence the worldwide “dragon” myths…).

Regarding hardcore mechanics, I do think that there is a trend, which can be dated pretty definitively back to the first “Demon Souls” for testing players’ skills and patience with extremely challenging gameplay scenarios. The key to making this work is that there has to be sufficient “reward” to the expenditure of time. In Demon Souls, it may be getting a wicked-looking new sword. In ARK, it’s nabbing that Level 150 Giganotosaurus! The idea being, a successful outcome makes all the effort worthwhile and satisfying.

When played online, ARK takes it to the next level with its “always-on” game world, reminiscent of MMO’s. It presents both an invitation and a challenge to the prospective player: do you have what it takes to thrive and even dominate this persistent online world?

1)Ark è un titolo rinomato per la sua componente Harcore e l’impegno richiesto da parte del gioco. Un mondo che continua a vivere anche quando il giocatore non è collegato. È questa la sensazione che volete ispirare? Pensate che l’hardcore gaming sarà il futuro ( ancora una volta ) dell’industria videoludica? Ovviamente oltre ai dinosauri.

Haha, I dinosauri sono certamente molto divertenti da utilizzare in gioco perchè oltre ad essere potenti sono creature realmente esistite! E visto che i loro fossili sono stati ritrovati in tutto il mondo, non appartengono a nessuna regione o cultura specifica ( così come il mito dei Draghi in tutto il mondo ) .

Per quanto riguarda le meccaniche Hardcore, penso che ci sia una tendenza che risale prevalentemente al primo Demon Souls per mettere alla prova le abilità e la pazienza dei giocatori con scenari estremamente difficili. La chiave per far si che ciò funzioni è mettere sul piatto una ricompensa adeguata da contrapporre al tempo impiegato per ottenerla. In Demon Souls questa ricompensa potrebbe essere una nuova e scintillante spada, in Ark è catturare quel Giganotosauro al Livello 150! L’idea di raggiungere determinati traguardi fa si che non soltanto ne valga la pena ma che sia anche soddisfacente.

ARK porta l’esperienza di gioco online ad un livello superiore grazie al suo mondo sempre online, un po come gli MMO. Esso costituisce infatti una sfida allettante per il giocatore: hai quello che serve per prosperare o addirittura dominare questo mondo costantemente online?

2)More than a year has passed since the release on Xbox One and only a few servers are still overpopulated. What in your opinion is responsible for this and what do you expect from the Playstation 4 version of the Game?

Being that the game is in Early Access, there’s always going to be a bit of give and take as players hop back in to see the latest content, and then of course when the complete version releases they’ll get a chance to see the full expanse of the game’s story and progression. So we did indeed expect the servers to even out over time. As for the PS4 version, we have high hopes for it, given both the raw power of that console, and the ease at which we’re able to interact with PSN to handle things like cross-platform play & PC-hosted dedicated servers. Simply put, as we proceed, we intend for ARK to become the definitive online survival experience on PS4.

2)È passato più di un anno dal rilascio di ARK: Survival Evolved su Xbox One e solo pochi server sono ancora sovrappopolati. Secondo voi qual’è la causa e cosa vi aspettate dalla versione Playsation 4 del gioco?

La natura Early Access del titolo fa si che i giocatori tornino di tanto in tanto per dare un’occhiata ai nuovi contenuti e, ovviamente, quando il gioco completo verrà rilasciato, avranno la possibilità di giocare un’esperienza completa. Ci aspettavamo che, con il tempo, alcuni server fossero stati abbandonati. Per quanto riguarda la versione PS4 del gioco, abbiamo grandi aspettative e speranze sia grazie alla potenza della console che alla facilità con la quale interagiamo con il PSN per gestire elementi come il cross-platform e i server dedicati hostati su PC. Le nostre aspettative, con il tempo, sono quelle di far diventare ARK l’esperienza survival definitiva su Playstation 4.

3) Ark: Survival Evolved is one of the first multiplayer only games that put in evidence the differences between Playstation 4 and Playstation 4 Pro in terms of frame-rate, Playstation 4 Pro players can choose to play the game in 60FPS while Playstation 4 players still play with 30FPS, do you think that this will have an impact on the general balance of the game?

Certainly if you’re in an extreme PvP situation, a better framerate can be a tactical advantage. However, even in terms of PvP, ARK is a bit more oriented towards long-term strategy (such as who has the best Dinos and how powerful they are), rather than absolute reflex response times, so a 60 FPS framerate will not likely be the deciding factor in most in-game confrontations. Those tend to boil down to who has done the most preparation and executed their strategy with the most cunning.

3)ARK: Survival Evolved è uno dei primi titoli esclusivamente multigiocatore che mette in evidenza le differenze tra Playstation 4 e Playstation 4 Pro in termini di frame-rate. I giocatori su Playstation 4 Pro possono scegliere di giocare a 60FPS mentre i giocatori su Playstation 4 sono ancorati ai 30FPS, pensate che la differenza di frame-rate possa causare uno sbilanciamento nel gioco?

Certamente, in una situazione estrema di PvP, un miglior frame-rate può costituire un vantaggio tattico. In ogni caso, anche nelle situazione di PvP, ARK è più orientato verso una strategia a lungo termine ( per esempio chi ha i dinosauri migliori e quanto sono potenti ), piuttosto che sui riflessi e le abilità dei giocatori. Quindi i 60FPS non saranno decisivi nella maggior parte degli scontri in-game. I combattimenti sono decisi dalla preparazione del giocatore e dalla strategia adottata.

4) The Xbox One and Steam versions of the game are still under the Game Preview / Early Access program and the official release was planned for December 2016, do you have any plan to release the game in its definitive form yet? Will there be a Retail Launch? And what about other content/DLC?

Spring 2017, and yes we plan to have a physical disc copy as well as the online version. We have some expansion ideas on the drawing board for post-launch, but our first and essential priority at the moment is to ensure a smooth launch that delivers the best possible game to ARK’s players.

4)Le versioni Xbox One e Steam del gioco sono ancora sotto il programma Game Preview/Early Access e la data di rilascio ufficiale era programmata per Dicembre 2016, avete intenzione di rilasciare la versione completa del gioco? Ci sarà una versione fisica disponibile? E per quanto riguarda altri contenuti come i DLC?

Primavera 2017 e si, sarà disponibile una versione fisica del gioco oltre a quella digitale. Abbiamo in mente alcune espansioni e un programma dedicato al post-lancio ma la nostra priorità al momento è assicurarsi un lancio efficiente che porti la miglior esperienza di gioco possibile ai giocatori di ARK.

5) Scorched Earth was an Experiment that many complained about, are you going to release other expansions or do you prefer to focus on in-game improvements?

From now through shipping ARK, it’s all about ARK: Survival Evolved. After ship, we plan to both continue to regularly add updates of features and new content to ARK: Survival Evolved, along with developing new full expansions to the game. Of course, increasing our robust support of Mods is also a key priority!

5)Scorched Earth è stato un esperimento soggetto a diverse lamentele, avete intenzione di rilasciare altre espansioni o preferite concentrarvi sui miglioramenti del gioco?

Da questo momento fino al rilascio della versione finale siamo esclusivamente concentrati su ARK: Survival Evolved. Dopo il rilascio abbiamo in mentre diversi update e nuovi contenuti per ARK: Surivival Evolved oltre a nuove espansioni del gioco. Certamente, migliorare il nostro suppporto alle mods è un altra priorità!

6) The possibility to transfer the characters ( and dinos, from Scorched earth ) from one server to another has had a big impact on the ecosystem, as now knowing that anyone, in any moment can come from another server with a bunch of dinos and knock your base down. Is this a definitive decision or you are going to put some limits to server transfers? How was the audience reception?

Reception of the Cross-ARK feature is a mixed-bag, with some players for it, and others against, with a significant majority being in favor of the feature. The biggest thing we want to do is have a clearer indication of servers which are isolated from Cross-ARK (and have more such servers), so that players who do not wish to engage on that level of PvP can opt to play in an isolated online environment. New upcoming Tek Tier items will also provide players with more ways to track, protect, and deal with Cross-ARK travelers.

6)La possibilità di trasferire i personaggi ( e anche i dinosauri da scorched earth) da un server ad un’altro ha avuto un grande impatto sull’ecosistema di gioco in quanto chiunque, in qualsiasi momento, può arrivere da un altro server con una manciata di dinosauri e distruggere la base. Si tratta di una soluzione definitiva o verranno posti dei limiti sui trasferimenti? Qual’è stata la reazione del pubblico?

Le reazioni al Cross-Ark sono state molto miste con alcuni giocatori a favore e altri a sfavore ma con la maggioranza a favore di questa caratteristica. La cosa più importante che vogliamo fare è dare una chiara indicazione per quanto riguarda i server che sono isolati dal Cross-ARK ( e aggiungere più servers ), in questo modo i giocatori che non vogliono intraprendere quel tipo di PvP potranno giocare in un ambiente online isolato. L’arrivo dell’equipaggiamento in TEK darà inoltre ai giocatori maggiori possibilità di tracciare, proteggere e avere a che fare con i cosidetti Ark- Travelers.

7) A lot of players play on private servers and there’s a lot of players that would host their private server one console if they were able to do it and keep playing. Is there any plan to give players the possibility to “rent” a server similar to how Battlefield does it?

Yes. We are currently working on that and expect to have some announcements regarding this in January!

7)Molti giocatori giocano su server privati e ci sono tanti giocatori che vorrebbero ospitare un proprio server avendo comunque la possibilità di giocare. Avete intenzione di dare la possibilità di “noleggiare” i server in modo simile a Battlefield?

Si, ci stiamo lavorando e speriamo di fare qualche annuncio a riguardo durante il mese di Gennaio!