Gli eSports sono uno dei settori a maggiore espansione nel campo dell’entertainment, e il torneo Intel Estreme Master PyeongChang dimostra che questo è soltanto l’inizio.

Essendo uno degli sponsor principali degli esports e un partner mondiale dei Giochi Olimpici, Intel quest’anno ha ospitato gli Intel Extreme Masters Pyeongchang in Corea del Sud prima delle Olimpiadi Invernali 2018 per mostrare l’importanza e l’entusiasmo che accompagnano gli esports.

18 giocatori, rappresentanti di regioni di ogni parte del mondo, hanno gareggiato dal 5 al 7 Febbraio per un montepremi di 150 mila dollari in un torneo unico nel suo genere con l’iconico gioco di strategia in tempo reale di Blizzard Entertainment, StarCraft II. Dopo tre giorni di concorso, Sasha “Scarlett” Hostyn, l’unica concorrente femminile a qualificarsi per il torneo, ha ottenuto la vittoria come campione IEM PyeongChang, eliminando uno dei migliori giocatori del mondo, Kim “sOs” Yoo Jin, in una vittoria sofferta.

Commenti