Game Experience
LIVE

I primi voti per Valkyrie Elysium non sono entusiasmanti

Deludente inizio per Valkyrie Elysium

Valkyrie Elysium è il quinto videogioco per l’omonima serie, il titolo è disponibile su PlayStation 4 e PC da questo 29 settembre, ma i primi voti lasciano piuttosto a bocca asciutta.

A differenza degli altri capitoli, Elysium è sviluppato da Soleil nota per il multiplayer competitivo Ninjala. Gli altri aspetti quali la colonna sonora ed il character design sono rispettivamente a cura di Motoi Sakuraba e Yuya Nagai.

Valkyrie Elysium sembra essere un titolo a malapena della media.

Pochi giorni dopo l’uscita arrivano le prime reazioni da parte della critica, tutt’altro che positive. Online i voti oscillano dal 50 fino al 70, da fonti come ad esempio IGN France, secondo le varie valutazioni il gameplay non convince a sufficientemente, a tal punto da arrivare a far definire il titolo come un “gioco incompiuto” non riuscendosi ad affermare come un pieno titolo RPG o action. Per giocare Valkyrie Elysium non è necessario recuperare i titoli precedenti: lo spin-off non è infatti correlato alla serie Valkyrie Profile e si distacca completamente anche a livello di gameplay che non sarà a turni.

La trama segue vedrà come protagonista Maria, una nuova Valchiria incaricata dallo stesso Odino di impedire il completamento del Ragnarok. Mentre Maria si trova in una devastata Midgard, dovrà affrontare Hilde, misteriosa Valchiria che presta il suo servizio a Fenrir. Durante il combattimento sarà possibile avere il pieno controllo di Maria, ma nonostante tutto gli Einherjar saranno ancora presenti e potranno essere evocati per prestare il loro aiuto, ma non saranno controllati dal giocatore.

Ricordiamo che per tutti gli utenti che hanno acquistato l’edizione digitale deluxe del titolo sarà possibile scaricare anche Valkyrie Profile: Lenneth, primo titolo della saga e sviluppato da Tri-Ace. Inoltre avere fin da subito un DLC esclusivo dove sarà presente la Spada della Dea degli Inferi.

valkyrie elysium

Articoli correlati

Condividi