Pista reale e pista virtuale: in entrambi i casi si tratta di quella dell’Autodromo di Modena, che ospita i Motor1Days e tutte le sue auto, anch’esse reali e virtuali. L’evento, in calendario il 18 e il 19 maggio, dedicato a tutti gli appassionati di auto e moto cuore esperienziale e dinamico della Motor Valley Fest, offrirà infatti un’area dedicata ai videogames e agli esport. Ad attendere gli appassionati ci saranno numerosi simulatori di guida di ultima generazione che permetteranno a tutti di salire a bordo delle Toyota Yaris WRC e GT86 (virtuali) e di sfidarsi alla ricerca del tempo migliore sul tracciato dell’Autodromo di Modena, grazie alla tecnologia e giocabilità del videogame Assetto Corsa, il gioco di guida Made in Italy.

Tutti avranno l’opportunità di vivere l’esperienza partecipando a uno dei tre tornei in calendario: i neofiti, dopo una sessione di allenamento supportati da veri esperti, potranno mettere subito alla prova le abilità acquisite; i pro-player cercheranno conferme e tenteranno di alzare l’asticella delle loro performance; i membri del Toyota Club Italia vivranno l’emozione di salire e bordo e guidare l’auto dei loro sogni. Ai più veloci in assoluto un premio speciale: un hot lap, in compagnia di un pilota professionista, che guiderà la GT86, stavolta sulla pista d’asfalto. 

La ciliegina sulla torta è la collaborazione con il team Toyota Gazoo Racing, la divisione sportiva della casa automobilistica del Sol Levante. È grazie a loro che gli appassionati potranno, seppur virtualmente, guidare la Toyota Yaris WRC e sfidare all’ultima staccata amici e player di ogni parte d’Italia. Alla regia, invece, AK Informatica, partner tecnico del Motor1Days 2019, con il compito di gestire i tre tornei previsti nella due giorni modenese.

Chi sarà il più veloce? Per scoprirlo basta non perdersi l’appuntamento con la terza edizione dei Motor1Days, previsti sabato 18 e domenica 19 maggio all’Autodromo di Modena. Dopo gli 11 mila visitatori della precedente edizione, che hanno totalizzato oltre 1.750 esperienze di guida, ben 1.920 hot lap e almeno 1.400 off-road experience, è previsto un weekend al cardiopalma, il posto giusto per toccare con mano tutto ciò che l’eccellenza dell’automotive internazionale può offrire.

Commenti