Game Experience
LIVE

Horizon Forbidden West: un’animazione riciclata da Zero Dawn scatena l’ira dei fan

Sul web è emersa una nuova polemica.

Nel corso di questo pomeriggio Sony Interactive Entertainment e Guerrilla Games hanno deciso di annunciare il raggiungimento della fase Gold da parte di Horizon Forbidden West, pubblicando inoltre contestualmente tutta una serie di nuovi video ed immagini riguardanti la versione PlayStation 4 del gioco, nello specifico la versione PS4 Pro del nuovo capitolo della serie con protagonista Aloy.

Non tutto però è andato per il verso giusto, con una specifica fetta di pubblico che ha deciso di manifestare un certo fastidio, un deciso disappunto, verso il team di sviluppo olandese perché colpevole a loro dire di aver riciclato alcune specifiche animazioni della bella e coraggiosa eroina dai capelli rossi.

Difatti questi utenti hanno notato come Guerrilla Games abbia deciso di inserire in Horizon Forbidden West un’animazione praticamente identica a quella vista in Horizon Zero Dawn. Entrando nello specifico della questione, alcuni utenti hanno realizzato una piccola clip video che mostra Aloy gettarsi a capofitto da un dirupo, per poi lanciare prontamente un gancio per atterrare in modo leggiadro sul terreno.

Ebbene questa animazione è praticamente identica a quella inserita in Zero Dawn, cosa questa che ha fatto partire l’indignazione da parte di questa specifica fetta di fan un po’ polemica. Ad onor del vero infatti è bene segnalare come questa sia una praticamente estremamente diffusa per i vari team di sviluppo sparsi per il mondo ed impegnati nella realizzazione del titolo Tripla A di turno.

Questo serve infatti a contenere i costi e rendere un po’ più corti i tempi di sviluppo.

Vi ricordiamo infine che Horizon Forbidden West è in arrivo in esclusiva su PlayStation 4 e PlayStation 5 il 18 febbraio 2022.

Horizon-Forbidden-West
Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi