ANTEPRIME

Horizon Forbidden West | Anteprima

Diversi mesi dopo l’annuncio (11 per essere precisi), Horizon Forbidden West è tornato a farsi vedere al grande pubblico, tramite lo State Of Play trasmesso la scorsa notte interamente dedicato al gioco. Nello show, dalla durata di 20 minuti, i ragazzi di Guerrilla Games, hanno svelato tutte le novità, le nuove ambientazioni e – come precedentemente annunciato- hanno mostrato 14 minuti di gameplay inedito girato su PlayStation 5.
Qui di seguito la nostra anteprima di Horizon Forbidden West.

Il gameplay

Horizon Forbidden West

Lo Show si è aperto proprio con il gameplay, che ha occupato una grande fetta dello State of Play. Nel lungo filmato catturato dalla versione PS5, abbiamo avuto modo di dare un primo sguardo al visivamente splendido e carico di dettagli mondo di Horizon Forbidden West. Il gameplay inizia con Aloy, la già protagonista del precedente capitolo, che sta soccorrendo un uomo ferito. Entriamo subito nel vivo del filmato, tramite una fase esplorativa, in cui la nostra protagonista si imbatte nei primi nemici, dei dinosauri robotici. Inizia così la sequenza di combattimento estremamente frenetica nella quale, oltre a mostrare l’ambiente e l’intelligenza artificiale dei nemici che si muovono in branco, in un tentativo di fuga, Aloy si tuffa in acqua ed è così che possiamo ammirare la prima novità ovvero la possibilità di nuotare. Una volta emersa la nostra protagonista, si trova di fronte la tribù dei Tenakth, feroci guerrieri che in qualche modo hanno scoperto come controllare le Macchine, incluso un imponente Tremortusk, un robot dalla sembianze di un mammut. I nemici tengono prigionieri Erend una nostra vecchia conoscenza dallo scorso capitolo. Nel tentativo di riberarlo, Aloy decide di non farsi notare e così che assistiamo ad una fase di gioco stealth, in affronta i nemici umani, prima furtivamente, e poi finiti a colpi di arco e frecce. Durante il combattimento Aloy sfoggia nuove armi come un potente attacco elettrico eseguito con il suo bastone e il cui effetto stordisce l’imponente avversario armato di martello. Una volta eliminati nemici, gli ultimi minuti del gameplay sono stati dedicati al combattimento con l’imponente Tremortusk.

Tutte le novità

Horizon Forbidden West

Dopo il gameplay il Game Director Mathijs De Jonge, e il Narrative director Ben McCawaltri hanno approfondito quelle che saranno le novità presenti in Horizon Forbidden West.
Innanziutto il gioco si svolgerà a San Francisco sei mesi dopo gli eventi di Horizon Zero Dawn e la nostra protagonista dovrà indagare su una ruggine letale, il che la porterà ad esplorare diverse zone ed inevitabilmente ad affrontare diverse minacce. In un mondo, da quello che abbiamo potuto vedere da gameplay, dall’aspetto decisamente più particolareggiato e verticale, avremo a disposizione diversi nuovi strumenti per esplorarlo: il rampino che permetterà ad Aloy di arrampicarsi più in fretta e di trovare rapidamente un riparo, l’alascudo di planare da grandi altezze e la maschera marina di esplorare per la prima volta un vasto mondo sommerso, quest’ultima è sicuramente la novità che visivamente salta subito agli occhi . Inoltre avremo a disposizione nuove funzioni per il Focus, come quelle che consentono ad Aloy di vedere i punti scalabili liberamente o di controllare nuove Macchine da cavalcare o guidare in battaglia.


Non solo l’esplorazione, anche il combattimento avrà delle novità ed aggiunte interessanti. La tattica svolgerà un ruolo essenziale dando all’utenza una grande varietà di armi: la lancia è perfetta a distanza ravvicinata e possiede nuovi attacchi combinati. Gli archi con munizioni speciali distruggono le corazze delle Macchine e ne espongono i punti deboli. Le granate adesive possono essere lanciate con le fionde per bloccare temporaneamente i nemici. Tutte queste armi sono potenziabili presso i banchi da lavoro nel corso del gioco.
Le armi implicano ovviamente del nemici, in particolare le tanto temute macchine che in Horizon Forbidden West saranno ancora più varie e pericolose. Ad esempio Solcasole nei cieli, Squarciavento e Tremorzanna sulla terra, Celermorsi e i più piccoli, Foraterra nell’acqua.

Data d’uscita?

Horizon Forbidden West

Al termine dello State of Play contro ogni pronostico, non è stata annunciata una data d’uscita. Sul PlayStation Blog il narrative director di Guerrilla, Ben McCaw, conferma che il team e Sony non hanno ancora fissato una data d’uscita di Horizon Forbidden West . Dovremo quindi avere ancora pazienza, ma come è stato più volte ripetuto nel corso dello show, avremo costanti aggiornamenti da parte degli sviluppatori.
Ricordiamo sarà un progetto cross-gen che arriverà sia su PlayStation 5 che su PS4. Sebbene manchino conferme , Horizon Forbidden West sarebbe sempre previsto per il 2021.

Per concludere Horizon Forbidden West , da quello che abbiamo potuto vedere dal gaemplay sembra essere visivamente e tecnicamente splendido. Le luce e la vegetazione rigogliosa, le ambientazioni e le novità interessanti alzano di gran lunga le aspettative. Non ci resta che attendere per altri aggiornamenti.