Game Experience
LIVE

Hellblade è il primo gioco Project xCloud a ricevere controlli touch completi

Buone notizie per il supporto ai comandi touch del servizio Project xCloud!

Microsoft sta iniziando finalmente ad aggiungere ai giochi per Project xCloud le impostazioni per i controlli touch, partendo così da Hellblade: Senua’s Sacrifice.

Dopo ben un anno dall’annuncio, finalmente il videogioco di Ninja Theory riceve il supporto completo ai comandi touch, perciò sarà interamente giocabile senza l’utilizzo di un controller.

Il program manager Arik Cohen ha spiegato che la feature più richiesta da parte degli interessati a un servizio di gioco in streaming sono per l’appunto i comandi touch. Le persone, infatti, “vogliono poter giocare ai propri giochi anche quando non hanno a disposizione un controller, cioè quando hanno a disposizione soltanto un cellulare“.

In realtà, bisogna aspettare ancora un po’ di tempo prima che gli utenti di Project xCloud possano utilizzare questa feature, ma almeno sappiamo che gli sviluppatori sono riusciti nell’impresa. E’ stato anche asnnunciato che Gears 5 riceverà un set completo di controlli touch, anche se anche per questo dovremo pazientare ulteriormente.

Qui di seguito vi riportiamo le informazioni che Microsoft diffuse sul servizio, attraverso un comunicato stampa, nei mesi scorsi:

Project xCloud è un nuovo progetto globale che permette agli utenti di accedere alle migliori esperienze di gioco da qualsiasi dispositivo, in qualunque momento e in qualsiasi luogo, grazie alla tecnologia Cloud.

Troppo spesso, infatti, le esperienze di gioco risultano frammentate e confinate all’interno delle potenzialità e dei limiti offerti dai dispostivi utilizzati. Nella vision di Microsoft, l’esperienza gaming del futuro si concretizzerà con la possibilità di giocare a qualsiasi titolo, da qualunque dispositivo e con chi si desidera, ponendo l’utente al centro dell’experience. Per realizzare tutto ciò, Microsoft ha combinato i suoi quasi 40 anni di esperienza nel settore con le potenti funzionalità offerte da Microsoft Azure e Microsoft Research per creare una tecnologia di game streaming globale: Progetto xCloud.

La nuova tecnologia di game streaming è complementare al costante lavoro di Microsoft per il potenziamento hardware della console e gioca un ruolo fondamentale nella realizzazione del futuro del gaming.

Project xCloud ha l’obiettivo di offrire ai gamer – indipendentemente dall’utilizzo di una console o del PC – la possibilità di scegliere il luogo e il momento migliore per giocare, consentendo ai giocatori di accedere a mondi, personaggi e storie immersive anche da mobile. Gli sviluppatori degli oltre 3.000 titoli oggi disponibili per Xbox One, così come gli studi che stanno sviluppando i giochi del futuro, saranno in grado di sfruttare Project xCloud per ampliare sensibilmente l’accesso ai titoli senza lavoro aggiuntivo.

Project xCloud è attualmente in fase di test su dispositivi collegati via Bluetooth a un Xbox Wireless Controller, che consentono inoltre di giocare tramite input touch. Lo sviluppo e la crescita di Project xCloud rappresentano un percorso pluriennale: il prossimo anno inizieranno i test pubblici, che consentiranno a Microsoft di mettere alla prova il servizio con volumi e posizioni geografiche differenti. L’obiettivo è sviluppare un’esperienza di gioco eccezionale dedicata ai gamer Xbox e consentire agli sviluppatori di raggiungere centinaia di milioni di nuovi giocatori.

Project xCloud

Iscrivetevi alla community Telegram https://t.me/Xbox_Italia_Community

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le notizie riguardanti le console e i vostri giochi preferiti, Game-experience.it è qui per voi!

Fonte: youtube.com

Articoli correlati

Simone Balboni

Simone Balboni

Sono soltanto un videogiocatore pieno di passione, ho in casa solo 14 console e 3 PC, ma nessuno di questi fa girare Quake Champions. Nel frattempo mi diletto su server competitivi alla ricerca di una buona Tripla Uccisione.

Condividi