Game Experience
LIVE

Halo Serie TV episodio 1×07 “Inheritance” – Recensione

Halo Serie TV, la serie live-action basata sull’iconico franchise di videogiochi di Paramount+, ha fatto il grande passo negli ultimi due episodi concentrandosi sulla storia di Master Chief (Pablo Schreiber) e risolvendo le domande che si è posta finora. Ma per fare ciò la serie ha smesso di concentrarsi su tre trame contemporaneamente e si è invece concentrata su una. In modo simile, Halo Serie TV Episodio 7 ha cambiato marcia solo che questa volta ha ampliato la storia di Kwan (Yerin Ha).

Madrigal e la sua componente da filler su Halo Serie TV

Halo serie TV Inheritance

Dedicato a Kwan e Madrigal dopo la loro assenza nell’episodio 6, l’episodio 7 di Halo Serie TV, “Inheritance”, porta la ragazza a scoprire il “vero scopo” della sua famiglia. Rapita nei deserti del Madrigal, Kwan è spinta a vedere oltre le sue aspettative per fare a patti con il futuro di Madrigal. Allo stesso tempo, Soren (Bokeem Woodbine) è ossessionato dagli affari in sospeso. A questo punto, Halo sarebbe un buon programma di fantascienza se non si chiamasse Halo? È un segno del fallimento di un franchise se uno deve chiedere un episodio su Master Chief e non sulla minestrina scaldata riproposta da Madrigal?
Comunque, in questo episodio di Halo Serie TV Kwan è in viaggio per incontrare i mistici del deserto e ricordare il suo conflitto con suo padre e gli insurrezionisti. Trova i mistici del deserto in una tendopoli di sole donne e si sottopone a una sorta di rievocazione del passato tramite visioni mistiche. Intrappolata in una visione, ad un certo punto riesce a liberarsene e ad incontrare gli spiriti dei suoi antenati, che le dicono che Madrigal è il sito di un portale e dei suoi protettori scelti.

Soren-066, Halo Serie TV e la vita da pirata spaziale (all’inseguimento di Kwan)

Allo stesso tempo, in Halo Serie TV, Soren sta vivendo il momento da pirata spaziale. Quando Squirrel informa Soren di una nave UNSC poco sorvegliata che trasporta preziosi componenti di trasmissione dello spazio, Soren accetta di occuparsene. Quando Vinsher raddoppia i suoi sforzi per uccidere Kwan, la lealtà di Soren nei confronti d Chief alla fine entra in gioco, anche se con riluttanza. Soren torna a Madrigal per aiutare Kwan proprio mentre lei sta tornando alla base degli Insurrezionisti dal primo episodio. Il portale di cui parlavano gli antenati, si scopre, potrebbe essere sempre stato lì. Kwan e Soren affrontano gli uomini di Vinsher con una bella scena di combattimento, e dopo aver vinto si separano, rimanendo uniti da un’ “amicizia forgiata nel combattimento”.

Prequel o arco narrativo?

Halo serie TV Inheritance


Una delle cose più strane della sceneggiatura di Halo Serie TV è che, dopo sette episodi, l’intera storia di Kwan e Soren sembra ancora sia un prequel che un arco narrativo completo. Il personaggio di Kwan è stato demolito e ricostruito, ma per farla diventare… cosa? Ed in più la ragazzina è stata distratta per così tanto tempo che i suoi piani più grandi per sconfiggere l’UNSC vengono facilmente dimenticati. L’idea che non avesse un buon rapporto con suo padre a causa delle sue convinzioni politiche, come stabilito dal flashback, sembra un cliché grossissimo oltrechè irrilevante ai fini della trama di Halo Serie TV. Allo stesso modo, il potenziale di Soren continua a diluirsi. Le azioni di pirateria spaziale in Halo Serie TV si sono rivelate breve e personali invece che di grande portata. L’atteggiamento di Soren nei confronti di Kwan è chiaramente diviso; lui stesso continua a rimandare la decisione più importante: se prendere semplicemente i soldi e coprirla di calci o restare e combattere. Il resto dell’episodio è stato troppo lento per creare un’entusiasmante apertura per una battaglia, che è a sua volta diretta solo discretamente rispetto alle precedenti.

Halo Episodio 7 è ora in streaming, esclusivamente su Paramount+ e NOW.

Articoli correlati

Erika Berselli

Erika Berselli

Giocatrice di ruolo e videogiocatorice vorace. Le piace sparire dal vivo quanto fare il ladro o muoversi nello stealth. Amante degli horror (nonostante poi non ci dorma per sua stessa ammissione) e dei gdr.

Condividi