Game Experience
LIVE

Halo Infinite: I prezzi tornano a salire come prima delle polemiche

Non è mai saggio essere recidivi

Halo Infinite è un gioco con del potenziale che, purtroppo, nel suo comparto multiplayer non ha mai funzionato appieno a causa della pochezza dei contenuti disponibili, presto venuti a noia ai più. Il titolo nei suoi primi tempi soffrì inoltre di un altro problema, che portò presto all’insorgere di una polemica: il costo in-game (in moneta reale) delle skin armatura dei personaggi, decisamente elevato. In seguito alla polemica 343 Industries e Microsoft si premurarono di abbassare l’asticella dei costi, placando cosi diversi animi. Purtroppo, però, sembra che le cose stiano nuovamente cambiando, e in senso negativo.

I costi in Halo Infinite sono tornati, purtroppo, a crescere nuovamente:

A seguito della polemica i costi furono abbassati, con le armature ridotte al costo di 1.200 crediti in-game (circa 12 euro, ndr). Tuttavia si è cominciato a discutere, su Twitter, di come i costi stiano tornando a crescere, e senza che nessuno abbia detto nulla. Ora, per esempio, un armatura costa 1.700 crediti – prima della polemica il costo era di circa 20 euro in moneta reale, e sono tornati ora ad avvicinare tale cifra.

JoshsHaloMemes, su Twitter, scrive: “343 Industries sta letteralmente incrementando i prezzi sui bundle armatura su base settimanale avvicinando i vecchi 20 dollari al pezzo. Siamo passati da 1200 crediti a 1700 nel giro di due mesi, e tutto ciò poco dopo che Jerry ha lasciato lo studio un paio di settimane fa. Ma che diavolo, halo???”. Il tweet sembra suggerire che il recente addio di Jerry Hook, ex responsabile del design di Halo Infinite, abbia qualcosa a che fare con questa storia.

Forse lui desiderava mantenere i prezzi al livello rivisto (1200 crediti)? E l’intendo dello studio è veramente riportare i prezzi all’origine? O, forse, stanno testando i limiti del pubblico nella speranza di trovare il modo di guadagnare di più senza scatenare polemiche? Se il caso fosse quest’ultimo, farebbero bene a rallentare, perché potrebbe anche essere troppo tardi – l’effetto di certe mosse arriva spesso a scoppio ritardato.

I fan di Halo Infinite nella sua forma a giocatore singolo sono invece in trepidante attesa di mettere le mani sulla modalità cooperativa, con la quale dedicarsi all’avvincente campagna in compagnia di qualche buon amico. I primi test pubblici della modalità dovrebbero avviarsi in luglio, con il lancio della versione definitiva della modalità atteso per un prossimo futuro.

Voi cosa ne pensate di tutto ciò? Ditecelo nello spazio dedicato ai commenti e discutiamone assieme!

halo
Fonte: Twitter

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi