Uno dei grandi protagonisti dello showcase Xbox E3 2018 è stato senza alcun dubbio Halo Infinite, nuovo capitolo della saga sviluppato da Microsoft e 343 Industries ed in arrivo su Xbox One e Windows PC.

Ebbene in queste ore Justin Robey, Director of Player Voice di 343 Industries, ha affermato che questa volta l’intero team di sviluppo non commetterà più gli errori che hanno commessi nella realizzazione della storia di Halo 5, l’aspetto forse più criticato dai fan della serie.

In tal senso l’uomo ha citato il recente Kingdom Hearts III, titolo che offre una storia che può essere compreso soltanto da chi conosce davvero bene tutti gli altri capitoli della serie ed i loro eventi.

Eccovi le parole dell’uomo:

“Halo è uno di quei franchise su cui molti giocatori probabilmente ritorneranno con l’uscita di Infinite, e vogliamo solo essere sicuri che la gente non si senta disorientata. È una delle cose di cui la gente si lamenta in Halo 5. Perciò ci stiamo assicurando che ci sia sufficiente carne al fuoco per i fan, ma che allo stesso tempo sia accessibile per le persone che faranno ritorno”.

Vi ricordiamo infine che Halo Infinite è in arrivo su Xbox One e Windows PC, con il supporto ad Xbox One X. Il titolo inoltre sarà presente sin dal lancio all’interno del catalogo di Xbox Game Pass.

Commenti