PLAYSTATION

Ghost of Tsushima: rivelate nuove informazioni da Sucker Punch

Durante il PlayStation Experience sono state rivelate nuove informazioni da Sucker Punch sul nuovo titolo Ghost of Tsushima. Il direttore creativo Nate Fox, il direttore artistico Jason Connell, il direttore dell’animazione Billy Harper e il produttore associato Ryuhei Katami sono stati sul palco per parlare del gioco.

In primo luogo è stato dichiarato che il trailer mostrato durante il Paris Games Week è stato interamente prodotto da Sucker Punch, quindi tutti i luoghi mostrati fatto effettivamente perte del gioco. Secondo Harper, la più grande sfida nella creazione di un trailer è trovare “la voce narrante”, ovvero quella di Mongol Khan.

Per la realizzazione del trailer gli sviluppatori hanno eseguito la cattura dei movimenti di cavalli veri. Quattro cavalli sono stati coinvolti nelle riprese e tre persone avevano il compito di eseguire in modo corretto il mocap.

Il motivo per cui Sucker Punch si è allontanato da inFamous e ha creato qualcosa di completamente diverso sta tutto nella Vogli di sperimentare qualcosa di nuovo, pur morendo un rischio enorme; un rischio che secondo Harper ne è valsa la pena di correre.

Connell ha dichiarato che molto del lavoro è stato fatto già durante il primo mese di pre-produzione, subito dopo aver avviato il progetto.

Fox ha aggiunto che sviluppando questo gioco non si smette mai di imparare, dovendo ricreare luoghi in paesi stranieri di un’epoca passata. Il gioco è ispirato ad un periodo storico e alla realtà storica, ma è pur sempre una storia originale ambientata nella versione di Sucker Punch di quel mondo. Non è una “simulazione storica”, quindi ci sono personaggi ed eventi immaginari, ma è comunque importante riuscire a ricreare in modo preciso alcuni dei dettagli di quell’epoca.

Il team di sviluppo fece due viaggi a Tsushima per studiare bene tutto il possibile e qui di seguito vi lasciamo alcune delle foto scattate.