Ah, il fascino del male. Quel sottile desiderio di distruzione e sprezzo delle regole che in fondo giace in ognuno di noi, non importa quanto possiamo mentire a noi stessi. E cosa c’è di più affascinante di un Supercattivo, qualcuno abituato a combattere il bene, causando disastri oltre ogni immaginazione? Deve essere la stessa domanda che si sono posti in TT, visto l’imminente Lego DC Super-Villians, ennesimo tie in dei mattoncini più famosi del mondo, che però stavolta avrà come protagonista i malvagi della casa di Batman e soci.

Prepariamoci quindi ad assistere a livelli zeppi di distruzione e follia pura, anche più degli standard imposti dalla saga, con tutta una serie di novità che ci sono state presentate durante la nostra prova a Colonia. La prima grande novità, oltre al setting totalmente inusuale, riguarda proprio il nostro protagonista: essendo una storia originale, si è potuto pensare in grande per il protagonista, lasciando al giocatore la la possibilità di creare il proprio super cattivo, scegliendo da una lista di centinaia e centinaia di personalizzazioni. Credeteci quando vi diciamo che questa feature catturerà gran parte della vostra attenzione, dato il numero impressionante di opzioni tra le quali scegliere, numero che ci ha letteralmente sopraffatto facendoci passare svariati minuti nell’editor a creare il più folle personaggio che si fosse mai visto.

Questo nostro avatar sarò inserito in un roster di decine e decine di villains DC tra cui poter scegliere per la nostra squadra, ognuno con le sue abilità particolari e non importa quanto sia fuori di testa, si adatterà sempre e comunque al contesto di Lego DC Super-Villians, regalandovi momenti di pura follia. E’ apprezzabile come gli sviluppatori abbiamo voluto inserire praticamente quasi tutti i personaggi apparsi nei fumetti, arrivando a realizzare quello che ad oggi è il titolo DC più completo in termini di apparizioni. La demo presentataci a Colonia, dopo averci permesso di creare il nostro schizzoide, ci ha gettato in un nuovo livello, Gorilla City, patria di Gorilla Zodd, dove noi e la nostra squadra dovevamo procedere per la città perduta nella giungla alla ricerca del leggendario Gorilla Guerriero. Abbiamo potuto in questo modo dare uno sguardo approfondito al sistema di gioco, che rimane comunque abbastanza classico per quanto riguarda il gameplay, non discostandosi molto dai classici giochi Lego.

Parlaimo quindi di un action adventure con tantissimi elementi puzzle, che fanno affidamento per la risoluzione alle diverse abilità dei componenti della squadra. L’enfasi qui è proprio sui numerosi personaggi che potremo utilizzare e sul numero di combinazioni attuabili grazie ai loro poteri, cosa che ci farà esplorare i livelli in lungo ed in largo, garantendo anche una rigiocabilità davvero niente male. Da quel che abbiamo potuto vedere, i livelli offrono un buon level design, sempre e comunque strutturato come se fosse un’enorme scatola dei giochi Lego, quasi completamente distruttibili e modificabili dai nostri eroi (o meglio, cattivi). Il livello stesso sarà un protagonista secondario, completamente interattivo per la nostra squadra e sarà necessario modificarlo e ricostruirlo per riuscire a superare i vari puzzle ed enigmi.

Ovviamente non mancheranno gli scontri action contro svariati nemici, ed è qui che le cose si fanno ancora più interessanti. Il fatto di avere a disposizione una squadra di cattivi dagli enormi poteri porterà una varietà d’azione incredibile, con svariati tipi d’attacco e di utility, così da non annoiarsi praticamente mai. Saranno presenti inoltre numerosi nemici impossibili da sconfiggere con i metodi tradizionali e sarà quindi necessario utilizzare la giusta combinazione di poteri per farli fuori, aggiungendo ancora cooperazione tra i membri della squadra. Anche dal punto di vista stilistico e tecnico, Lego DC Super-Villians è forse il miglior Lego game mai realizzato, con una cura nei dettagli da far impallidire il più grande fan del DC Universe e una fluidità invidiabile, nonostante i tantissimi effetti a schermo , IA comprese. Con questa prova abbiamo avuto conferma di quanto il nuovo prodotto di Warner Bros sia estremamente divertente ed adatto a tutti, curato sotto ogni aspetto e rigiocabile all’inverosimile, sopratutto per sbloccare tutte le decine di personaggi a disposizione. Non ci resta che attendere Ottobre 2018, data d’uscita del gioco su tutte le console, per avere il verdetto definitivo.

Commenti