Game Experience
LIVE

Fortnite si schiera a favore della comunità LGBTQ+

Tim Sweeney pubblica un tweet esaustivo.

Tim Sweeney, CEO di Epic Games, ha voluto ribadire nel corso di questa giornata che l’intero team di sviluppo di Fortnite Capitolo 2 è al fianco dell’intera community LGBTQ+. Difatti entrando nello specifico delle cose, il boss del publisher di cui sopra ha pubblicato questo cinguettio, piuttosto stringato a dire il vero, dove è possibile leggere che lo status del celebre Battle Royale deve essere libero.

Ma perché questo nuovo tweet di Tim Sweeney dedicato a Fortnite? Perché nel corso della giornata di domani in Svizzera è in programma un nuovo ed importante referendum. Difatti nel corso della domenica del 26 settembre 2021, lo Stato chiederà ai propri cittadini se sono d’accordo sul matrimonio per coppie dello stesso sesso.

Altra cosa interessante da segnalare inoltre è che la consultazione di domani avrà carattere confermativo poiché, lo ricordiamo, nei mesi scorsi il Parlamento svizzero ha già varato un provvedimento che estende il beneficio anche alle coppie omosessuali. Questo disegno di legge si chiama «matrimonio per tutti» ed ha l’obiettivo di andare ad eliminare ogni tipo di differenza tra un matrimonio per una coppia eterosessuale e quello per una coppia omosessuale.

Qualora il risultato del Referendum dovesse essere positivo, la legge prevede non pochi cambiamenti importanti per le coppie omosessuali, come l’ottenimento della cittadinanza per la componente della coppia che non è svizzera, con le donne che potranno inoltre accedere alla fecondazione eterologa.

Anche l’Italia si è schierata a favore di questo importante cambiamento, con Fabrizio Marrazzo, portavoce Partito Gay per i diritti Lgbtq+, Solidale, Ambientalista, Liberale e candidato a sindaco di Roma, che ha affermato quanto segue:

«Domani in Svizzera ci sarà il referendum sul matrimonio egualitario. Attualmente, gli ultimi sondaggi indicano che il 63% degli svizzeri voterà a favore. Questo potrà determinare che le coppie Lgbtq+ potranno avere il diritto di sposarsi e di formare una famiglia. Il matrimonio per le coppie Lgbtq+ in Italia sarebbe la prima legge che ci da pari diritti, lavoreremo con tutte le forze sociali che vorranno per portare anche in Italia questo Referendum»

Continuate a seguirci quindi per non perdervi gli sviluppi attesi entro la giornata di domani, ricordando che la comunità LGBTQ+ può contare anche sul supporto di Fortnite.

Fonte: Open

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi