Game Experience
LIVE

Final Fantasy VII Remake Intergrade PC, per Digital Foundry è un disastro

Digital Foundry non utilizza mezzi termini per definire la versione PC del gioco.

Come certamente saprete già, la scorsa settimana Square Enix ha rilasciato Final Fantasy VII Remake Intergrade anche su PC, rendendo acquistabile questa nuova versione del gioco (almeno per ora) in esclusiva attraverso l’Epic Games Store. E come vi abbiamo segnalato con un video di analisi dedicato al comparto tecnico del gioco, questa versione del Remake del settimo capitolo della Fantasia Finale non ha convinto fino in fondo il pubblico su PC.

Queste critiche provengono principalmente per un comparto tecnico non propriamente esaltante, con tanto di risoluzione dinamica attivata di default da Square Enix per far sì che il framerate non subisca dei cali improvvisi e fastidiosi.

Ovviamente Digital Foundry non poteva esimersi dal condividere il proprio giudizio circa la versione per Personal Computer di Final Fantasy VII Remake Intergrade, con Alex Battaglia della nota redazione inglese che si è detto decisamente insoddisfatto dalla conversione effettuata da Square Enix.

Eccovi qui sotto un suo messaggio condiviso direttamente su Twitter:

“RTSS non sembra risolvere i problemi di framerate in Final Fantasy 7 Remake. Ti dice che il gioco gira a 60fps quando sicuramente non è così. PresentMon non riflette ciò che c’è su schermo. Ho già visto una cosa del genere prima durante il lancio di The Medium e in No Man’s Sky”

Questo cinguettio di Battaglia è stato poi citato anche da John Linneman, boss di Digital Foundry, che ha pubblicato un tweet addirittura più tranciante e definitivo, affermando che la versione PC di Intergrade è “terribile“.

Qui sotto potete leggere le sue dichiarazioni:

“Alex ci ha inviato le clip per controllare meglio e sì, il porting PC di Final Fantasy 7 Remake è terribile. Lui ha catturato le clip usando una RTX 3090 + 10900k in solo 1080p ed è un vero disastro. La presentazione fluida è centrale nello story telling e questa versione la compromette del tutto”.

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi