Game Experience
LIVE

Ferrari eSports Series, il tutto si deciderà prossima settimana

Appuntamento al 14 dicembre

La seconda stagione della Ferrari Esports Series sta per entrare nelle sue fasi finali. Il 14 dicembre, alle ore 21:00, i 24 piloti che si sono qualificati attraverso la Serie A e B Group avranno l’opportunità di affrontarsi in tre accese gare sui circuiti di Imola, Barcellona e Mugello, disputate in Assetto Corsa e sviluppate da Kunos. Adrenalina ed emozioni forti sono promesse dal primo all’ultimo giro.

Le finali del campionato saranno anche l’occasione per vedere i migliori piloti che hanno vinto i Gruppi A e B affrontarsi per la prima volta; il britannico Isaac Price, che ha precedenti esperienze in F1 Esports e ha ottenuto forti vittorie in questa stagione, e il francese Arnaud Lacombe, un pilota di sim-racing stagionale che ha comodamente ottenuto la pole position. Il resto della griglia presenta i migliori talenti delle corse, tra cui Leonardo D’Alcamo e il vincitore della gara di Monza Kamil Pawlowski, tutti pronti a lottare per la vittoria e per quell’ambitissimo primo premio.

Ferrari Esports Series

La prossima stagione, il campione assoluto avrà l’opportunità di unirsi al team Ferrari Driver Academy Esports. La formazione dei piloti di quest’anno comprendeva David Tonizza e Brendon Leigh, che è considerato uno dei piloti di simulazione di maggior successo nella F1 Esports Series, e Giovanni De Salvo, vincitore dell’edizione 2020 del campionato.

Martedì 7 dicembre è stato anche incoronato il vincitore della prima ‘Ferrari Mobile Esports Series‘, il torneo dedicato agli appassionati di mobile gaming.

Le trasmissioni in diretta delle gare del Gran Finale possono essere seguite sul canale ufficiale Twitch, e saranno caratterizzate dal commento esperto di Nicki Shields, reporter della pit lane del FIA Formula E Championship, e Paul Jeffrey, esperto di Sim Racing, giornalista e voce di aziende come Sro Esports e Race Department.

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando sono stanco, faccio riposare l'anima sedendomi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerco di non classificarmi ultimo in una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi