Game Experience
LIVE

Fable Fortune: il gioco era in sviluppo sotto Lionhead prima della chiusura

Fable Fortune è un gioco di carte collezionabili ispirato all’universo della nota serie fantasy e sviluppato dagli studi indipendenti Mediatonic e Flaming Fowl Studios.

Non tutti però sono a conoscenza del fatto che il titolo in questione sia effettivamente originario degli ormai defunti studi di sviluppo Lionhead. Proprio come riporta un lungo articolo di Eurogamer, lo sviluppo del videogioco di carte inizia nell’ottobre 2014, in quanto al team responsabile di Fable Anniversary, che stava eseguendo il porting per la versione Steam del gioco, è stato chiesto di venire fuori con un’idea su un mini-gioco per accompagnare il tutto. Già in passato infatti, Lionhead ha proposto simili idee come Fable: Coin Golf e Fable: Pub Games.

L’idea originale del team dunque era di creare sia un gioco standalone che una versione da giocare all’interno del titolo Fable Legends, su cui al tempo poggiavano i maggiori sforzi dello studio. Ma non andò tutto secondo i piani previsti, in quanto al momento della presentazione del mini-gioco, palesemente ispirato al titolo Hearthstone, il boss della divisione Xbox Phil Spencer domandò ai direttori creativi del progetto:

“Quindi come può fare Fable Fortune a battere Hearthstone?”

Gli sviluppatori del progetto parallelo decisero così di rendere Fable Fortune completamente standalone, più grande e profondo, ma solo dopo la triste chiusura di Lionhead, riuscirono a portare a termine i lavori fondando un nuovo studio indipendente ora conosciuto come Flaming Fowl Studios.

Fable Fortune è ora disponibile in accesso anticipato su PC via Steam e Windows Store oltre che su console Xbox One. Il lancio in versione free-to-play è atteso nel corso dei prossimi mesi.

Voi cosa ne pensate di tutta questa storia?

Per restare aggiornati su ogni novità del mondo videoludico e non, continuate a seguire il sito web di Game-eXperience e i nostri canali social.

Articoli correlati

Simone Balboni

Simone Balboni

Sono soltanto un videogiocatore pieno di passione, ho in casa solo 14 console e 3 PC, ma nessuno di questi fa girare Quake Champions. Nel frattempo mi diletto su server competitivi alla ricerca di una buona Tripla Uccisione.

Condividi