ESL, la più grande società di eSport del mondo, e Intel Corporation, uno dei marchi leader nel settore degli eSport, hanno celebrato la conclusione della serie di tornei di eSport di maggiore successo in un’unica sede, ospitando entrambe le serie di tornei ESL One Powered by Intel e del Campionato del mondo Intel Extreme Masters (IEM) nell’iconica Spodek Arena di Katowice, in Polonia. La tappa finale della 13a edizione di Intel Extreme Masters ha visto i migliori atleti di eSport di tutto il mondo conseguire successi storici, ottenendo livelli record di partecipazione dal vivo e di spettatori online, nonché confermandosi un forum commerciale in continua crescita per i professionisti degli eSport.
Più di 2,5 milioni di dollari di premi in denaro sono stati assegnati alle migliori squadre e ai migliori giocatori del mondo che si sono affrontati in Counter-Strike: Global Offensive (CS:GO), Dota 2, StarCraft II, Fortnite e altri videogame: si tratta del più grande montepremi complessivo di ESL fino ad oggi.

Crescita decisiva nelle metriche principali

Oltre ai 174.000 fan che hanno partecipato ai tornei e all’expo circostante nel corso di due fine settimana, tutti i tornei combinati hanno raggiunto 157 milioni di ore guardate e 232 milioni di spettatori (spettatori quotidiani accumulati per la durata dell’intero evento), un risultato moltiplicato rispetto agli spettatori degli anni precedenti, conquistando il titolo di serie di tornei ESL più seguita di tutti i tempi. Il maggior numero di spettatori unici in un solo giorno è stato di 20 milioni. L’evento è stato trasmesso in tutto il mondo da partner televisivi e digitali, che hanno prodotto e distribuito contenuti in 21 lingue.

“La settimana di eSport ESL a Katowice è una garanzia di momenti ed emozioni indimenticabili e di grandi aspettative con livelli record di presenze e visualizzazioni”, ha dichiarato Ralf Reichert, CEO di ESL. “Siamo orgogliosi di poter tornare da questo pubblico ogni anno e condividere momenti magici con tutti i presenti nella Spodek Arena e con tutto il mondo degli eSport che ci guarda a distanza.” Sono lieto di affermare che gli eSport stanno vivendo un anno molto entusiasmante, che ha preso il via in occasione di ESL One e Intel Extreme Masters a Katowice.”

“Con 232 milioni di spettatori online e altri 174.000 appassionati che seguivano dal vivo alla Spodek Arena, IEM Katowice 2019 ha regalato ai tifosi di videogame l’evento di livello mondiale che ormai si aspettano da ESL e Intel”, ha dichiarato John Bonini, Vice President/GM del VR, Gaming and Esports Group di Intel Corporation. “Intel si impegna a fondo per rendere possibili esperienze di eSport da record, offrendo alla comunità dei videogame prestazioni e innovazioni straordinarie con i PC”.

Counter-Strike: Global Offensive

Il torneo CS:GO è stato l’evento principale con più di 126 milioni di ore guardate e quasi 195 milioni di spettatori (spettatori quotidiani accumulati per la durata dell’intero evento), e il recente Intel Extreme Masters Katowice Counter-Strike: Global Offensive Major da 1 milione di dollari è stato ufficialmente il torneo ESL CS:GO più guardato di sempre. Il torneo ha attirato un pubblico medio al minuto di 860.000 spettatori, con 1.330.000 nella giornata di picco. Dopo intense qualificazioni e sconfitte sconvolgenti, è stato il campione in carica di Intel Grand Slam Astralis a fare storia battendo il team perdente e favorito dei tifosi ENCE, vincendo due titoli consecutivi del Campionato Major davanti alla folla che riempiva la Spodek Arena. I giovani finalisti finlandesi del team ENCE (precedentemente classificati al 17° posto nella classifica mondiale ESL) si sono presentati sul più grande palcoscenico del mondo battendo il Team Liquid, numero 2 al mondo, e Natus Vincere, il team numero 3. Quattro dei loro cinque membri non avevano mai giocato prima ad una partita professionale sul palco. Il risultato ha permesso al team ENCE di scalare 12 posizioni nella classifica mondiale ESL: è un altro esempio di come attraverso i tornei e i campionati ESL chiunque può diventare famoso.

StarCraft II

Anche il Campionato del mondo Intel Extreme Masters da 400.000 dollari di StarCraft II è stato la competizione SC2 più vista nella storia di ESL. Oltre 5 milioni di spettatori unici (spettatori quotidiani accumulati per la durata dell’intero evento) hanno guardato Eo “soO” Yoon Soo, che aveva perso tutte e 7 le principali finali SC2 di cui era stato protagonista in passato, sconfiggere Kim “Stats” Dae‑yeob con un risultato di 4-2 nel gran finale. Le prime partite di spareggio si sono svolte nell’Auditorium di fronte a una folla gremita. I fan si sono sintonizzati su IEM Katowice 2019 SC2 per oltre 3,2 milioni di ore (2018: 2,9 milioni HW e 3,5 milioni UV).

IEM Expo

Con molteplici partner per la distribuzione digitale e televisiva, un festival di eSport ampliato e l’integrazione di tecnologia all’avanguardia, ESL ha esteso il proprio impegno di leader nel settore degli eSport su scala globale in grado di creare opportunità per i fan e i giocatori a molteplici livelli. Come l’anno scorso, l’adiacente Centro Congressi Internazionale ha ospitato la più grande fiera commerciale al mondo dedicata agli eSport, IEM Expo. Lo spazio espositivo di quasi 2.500 metri quadri ha messo in evidenza le fasi degli eSport e la ridisegnata Intel Technology Showcase, un’esperienza da non perdere per gli appassionati di eSport. Inoltre, ESL e The Esports Observer hanno collaborato per ospitare la seconda puntata del Global Esports Forum, una conferenza esclusiva dedicata agli eSport per brand, sponsor, analisti, investitori e media, che riflette un 2018 importante per l’industria degli esports e sottolineando aree di miglioramento per il 2019. IEM Expo includeva vari stand per i partner con sistemi di gaming dotati di potenti processori Intel Core i7 e Core i9 di ottava e nona generazione.

Dopo due weekend di gare da brivido e sensazionali risultati a sorpresa, i nuovi vincitori hanno sollevato il trofeo del Campionato mondiale ESL One e Intel Extreme Masters Katowice. I vincitori delle competizioni di Katowice includono:

  • ESL One: Dota 2: il team Secret ha tagliato fuori Gambit Esports per diventare il campione di ESL One Katowice 2019 Dota 2.
  • IEM: Counter-Strike: Global Offensive: Astralis ha battuto ENCE vincendo il Campionato Intel Extreme Masters Katowice 2019 CS:GO Major e ha conquistato la parte da leone del premio in denaro di 1 milione di dollari.
  • IEM: StarCraft II: Eo “soO” Yoon Soo si è aggiudicato il primo premio sconfiggendo Kim “Stats” Dae-yeob per diventare il Campione StarCraft II IEM Katowice 2019 dopo aver eliminato il campione del mondo Serral (Finlandia) durante i playoff, portandosi a casa oltre 150.000 dollari.
  • Intel Challenge Katowice 2019: una collaborazione tra Intel, ESL e AnyKey per mettere in primo piano le migliori donne dei team CS:GO e favorire la diversità negli eSport. Alla fine, il Team Dignitas ha battuto Counter Logic Gaming vincendo il Campionato femminile CS:GO.
  • Guns of Boom: dopo uno schiacciante 4-0, Noble è stato incoronato il primo Campione Gods of Boom Kick-off a Katowice.
  • ESL Katowice Royale featuring Fortnite: l’americano Vinny “Vinny1x” Gilgan di TSM è stato incoronato il miglior giocatore nel format solista nello stand Fortnite da 2,500 m². Nel frattempo, il diciannovenne canadese Williams “Zayt” Aubin e il suo partner Rocco “Saf” Morales degli Stati Uniti hanno vinto il torneo di doppio.

Per maggiori informazioni su Intel Extreme Masters, visitate il sito Web ufficiale del torneo, sfogliate le fotografie dell’evento e guardate le riprese video sul canale YouTube di IEM. La prossima tappa di IEM sarà a Sydney, che festeggerà l’avvio la quattordicesima stagione con la 75a edizione del circuito globale di gaming professionale che dura da più tempo, in cui sono stati vinti 2.350.000 dollari durante l’ultima stagione. Seguite Intel Extreme Masters su Twitter e Facebook e visitate il sito Web ufficiale: intelextrememasters.com.

 

Commenti