Andrew Wilson, CEO di Electronic Arts, ha da poco dichiarato che la compagnia si impegnerà a dovere per migliorare la propria infrastruttura digitale in vista di PlayStation 5 e Xbox Scarlett.

In pratica, la compagnia videoludica potenzierà il settore del cloud e della sicurezza, come anche quello delle sottoscrizioni (EA Access), andando sempre a braccetto con i modelli attuali di microtransazioni.

Stiamo investendo molto nel futuro, non vogliamo essere presi impreparati. Stiamo cominciando a investire nella nostra piattaforma digitale più che cinque anni fa su aspetti come il cloud e la sicurezza. Siamo pronti per il futuro, abbiamo investito nel cloud e sottoscritto modelli di monetizzazione e microtransazioni. Siamo certamente ottimistici per quanto riguarda il futuro di Electronic Arts.

Dunque, non sembra che EA abbia intenzione di rivedere la sua politica decisamente contestata delle microtransazioni, come invece sembra che farà Microsoft con Gears of War e Halo, la quale però non era stata toccata particolarmente dal problema.

Inoltre, con il potenziamento del cloud e delle sottoscrizioni, sembra lecito aspettarsi a un certo punto la possibilità di giocare in streaming i titoli del catalogo EA Access, magari tramite le tecnologie di Project xCloud (che funzionerà sui titoli Xbox Game Pass) e PlayStation Now, ma per il momento sono solo speculazioni.

Voi cosa ne pensate di queste dichiarazioni?

Acquista su Amazon.it

Commenti