NOTIZIE

Electronic Arts potrebbe lanciare un servizio streaming in un paio d’anni

Dopo la nascita del servizio PlayStation Now di casa Sony anche Microsoft ha da pochi giorni annunciato che lancerà entro tre anni un servizio di streaming analogo.

Il caso vuole che anche il colosso chiamato Electronic Arts sia in procinto di lanciare un servizio di gioco in streaming in collaborazione con un “partner” nel corso dei prossimi due o tre anni. Questo secondo un discorso tenutosi all’USB Global Technology Conference 2017 di San Francisco.

In pratica, la compagnia videoludica starebbe lavorando ad alcune opportunità di streaming, anche se il Chief Financial Officer Blake Jorgensen crede che quel tipo di tecnologia non sostituirà il classico business delle console. Il dirigente EA comunque, pensa che le persone giocano ai videogiochi oggi più che mai e che la compagnia deve crescere per attirare più giocatori possibili, eliminando qualsiasi tipo di barriera e lo streaming ha un grande potenziale in tal senso.

Parlando della qualità del gioco in streaming, Jorgensen spiega che la situazione sta decisamente migliorando grazie alla proliferazione di numerosi data center. C’è ancora bisogno di evoluzione, di migliori bande e connessioni più veloci, ma la compagnia ha effettuato dei test per consegnare una latenza il più vicina possibile allo zero. Blake Jorgensen infine, rivela che potremo vedere un’offerta a tal riguardo con un partner tra i prossimi due o tre anni.

Potrebbe eventualmente svelarsi una partnership Microsoft ed Electronic Arts, così come successe con l’abbonamento EA Access disponibile esclusivamente su Xbox One? Oppure un’evoluzione dello stesso servizio?

Voi cosa ne pensate? Vi aggiorneremo non appena si saprà di più a riguardo.

Per restare aggiornati su ogni novità del mondo videoludico e non, continuate a seguire il sito web di Game-eXperience e i nostri canali social.