Game Experience
LIVE

Elden Ring accoglie il Trenino Thomas con una mod per PC

Il giocatore potrà richiamare il Trenino Thomas come cavalcatura all'interno dell'Interregno.

Non contento di essere stato inserito con delle mod su Resident Evil 2, Resident Evil Village, Sekiro: Shadows Die Twice e altri ancora, il Trenino Thomas si è ora ritrovato anche all’interno di Elden Ring. L’utente noto come skymood ha infatti reso disponibile questa mod per PC attraverso il portale NexusMods.

Questa realizzazione da parte del modder scambia il fidato cavallo della Sentinella Albero con il famosissimo trenino dei cartoni animati che ormai sta spopolando tra le mod per vari videogiochi. Potete trovare la mod a questo indirizzo.

Questa mod introduce il Trenino Thomas all’interno dell’Interregno di Elden Ring

Inoltre, stando a quanto mostrato da un video della realizzazione da parte dell’utente skymoon, il Trenino Thomas è sostituibile anche al cavallo del protagonista di Elden Ring. D’altronde, chi non ha mai voluto vedere il Trenino Thomas saltellare per i mondi dark fantasy di Hidetaka Miyazaki?

Comunque sia, si tratta di una mod abbastanza complicata da installare. Come spiega il portale PC Gamer, sarà necessaria una versione moddata di UXM per spacchettare il gioco e poi estrarre l’archivio della mod nella cartella di Elden Ring.

elden-ring-trenino-thomas
Immagine da dexerto.com

Questo procedimento però non sembra essere più disponibile, come spiegato da skymoon sulla pagina ufficiale della mod: “A UXM per Elden Ring non è più permesso caricare su NexusMods attualmente, scusate per l’inconveniente, vi aggiornerò più tardi“.

Qui di seguito potete trovare un video della mod in questione pubblicato proprio dal suo creatore.

Fonte: eurogamer.net

Articoli correlati

Simone Balboni

Simone Balboni

Sono soltanto un videogiocatore pieno di passione, ho in casa solo 14 console e 3 PC, ma nessuno di questi fa girare Quake Champions. Nel frattempo mi diletto su server competitivi alla ricerca di una buona Tripla Uccisione.

Condividi