Game Experience
LIVE

Spuntano in rete le (presunte) specifiche della RTX 3090 Ti e sono impressionanti

Non poteva non accadere, prima o poi

Il mercato delle schede grafiche ha conosciuto senza dubbio periodi migliori di questo, tormentato da una disponibilità estremamente scarsa a causa della crisi dei semiconduttori (prima) e degli scalper (poi), e i prezzi sono di conseguenza in costante crescita. Specie quelli di una serie top di gamma come la Nvidia GeForce RTX 30 Series.

Secondo diversi report comunque la compagnia avrebbe presto intenzione di rivelare nuovi prodotti per ogni fascia di prezzo – sembra tuttavia si tratterà esclusivamente di revisioni di modelli già esistenti, solo leggermente migliorati. Tra questi nuovi hardware spicca dominante la GeForce RTX 3090 Ti, pronta a conquistare il posto di scheda grafica top di gamma di Nvidia e sogno bagnato di ogni pc gamer bramoso di potenza. La più possente (e anche la più costosa) tra le GPU della serie Ampere (a patto che il nome finale sia quello, cosi come l’architettura, ndr).

Pare che le specifiche tecniche della GeForce RTX 3090 Ti possano tuttavia essere già state divulgate da un tweet di Uniko’s Hardware, poi condiviso da WCCFTech, che potete visionare qui di seguito:

Se ciò si rivelasse essere vero, le nuove schede grafiche utilizzerebbero la grafica Micron, qui chiamata MT61K512M32KPA-21U, un chip capace di funzionare a una frequenza notevolmente superiore a quella dell’attuale top di gamma, RTX 3090. Il nuovo modello non sarà chiamato SUPER perché, stando a quanto riferito dall’insider Kopite7kimi, la compagnia preferisce Ti – difficilmente dopo questo modello nuovo ne saranno prodotti altri, considerando quanto è vicina la serie 4000 Ada Lovelace.

rtx-3090

La nuova scheda grafica utilizzerebbe la GPU GA102 con 10752 core e 24 GB di memoria GDDR5X, capace di funzionare a velocità di oltre 20 Gbps. Purtroppo il costo non sarà affatto accessibile, attestandosi a circa 1.499 euro. Dovrebbe garantire un incremento nelle prestazioni rispetto al modello base di circa il 5%, con un consumo aumentato da 350 W a 400 W.

Fonte: WCCFTech

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi