In coda alla sfilza di conferenze che hanno anticipato l’E3 2019 (sfilza che verrà chiusa da Nintendo nella giornata odierna) c’è stato lo Square Enix Live, lo spettacolo tramite il quale il publisher giapponese ha mostrato le loro prossime uscite di maggiore rilievo. 

La conferenza si apre con Final Fantasy VII, l’atteso remake di uno dei più amati titoli della saga più celebre di Square Enix. Dopo l’annuncio allo State of Play di PlayStation e la recente comunicazione della data di uscita (3 marzo 2020) il gioco si è mostrato in un lungo video di gameplay della durata di oltre 8 minuti dove abbiamo potuto ammirare sia il nuovo restyle grafico in tutto il suo splendore sia il nuovo combat system che mischia azione in tempo reale con una componente tattica per poter modernizzare il gioco, ma allo stesso tempo non scontentare i fan più nostalgici. Il gioco però non è cambiato solo nel combat system, ma sono stati inseriti contenuti di gioco inediti  che vanno ad ampliare l’offerta del gioco. Confermata inoltre la suddivisione del gioco in due episodi e l’attuale esclusività temporanea del titolo per la piattiaforma PlayStation 4.

Dopo l’ampia parentesi dedicata a Final Fantasy VII, si sono susseguiti una serie di annunci e video a ritmo serrato ed il primo di essi è stato un trailer dedicato a Life Is Strange 2, il secondo capitolo della serie sviluppata da Dontnod Entertainment in corso di pubblicazione ed arrivato finora al terzo episodio: il trailer ha enfatizzato sulle reazioni degli streamer alle scene più toccanti viste finora nel gioco che vedrà l’uscita dei prossimi episodi rispettivamente il 22 agosto ed il 3 dicembre di quest’anno. A seguire è stato mostrato un trailer di Final Fantasy Crystal Chronicles, remastered dell’action RPG per GameCube già annunciato per PlayStation 4 e Switch che adesso viene confermato su iOS e Android, con il supporto a 4 giocatori online. Octopath Traveller ha visto recentemente la luce su PC dopo la sua uscita nel 2018 su Switch ed in occasione di questa nuova versione è stato mostrato un filmato ad essa dedicato. Sempre per restare in tema di remastered, è stata annunciata la versione per Switch di The Last Remnant e resa disponibile all’acquisto sin da ora per l’acquisto: già con la remastered per PlayStation 4 abbiamo potuto constatare come Square Enix avesse voluto credere nuovamente in questo sfortunato gioco che all’epoca si scontrò con alcune carenze tecniche (superate in questa versione) che non gli fecero vendere quanto meritato.

Dragon Quest si è mostrato in questa conferenza con i due già annunciati titoli in programma: il primo è Dragon Quest Builder 2, secondo capitolo di uno spin-off che vuole mischiare gli elementi RPG, le ambientazioni ed i mostri di Dragon Quest con le meccaniche ispirate a prodotti come Minecraft, mentre il secondo Dragon Quest in scaletta altri non è che Dragon Quest XI S: Echi di un’Era Perduta – Definitive Edition, versione riveduta ed espansa dell’ultimo capitolo della saga che uscirà in esclusiva su Switch e che permetterà di giocare con la veste grafica originale del gioco o in una sua versione in pixelart. A seguire è stato mostrato il nuovo progetto facente parte degli Square Enix Collective e si tratta di Circuit Superstar, un racing game dallo spirito cartoonesco e dall’anima fortemente arcade. Era stato già annunciato, ma Square Enix ha mostrato un breve video nel quale viene ribadito che la quasi totalità delle tracklist dei differenti capitoli di Final Fantasy è ora disponibile sui maggiori siti di streaming: da Apple Music a Spotify, da Amazon Music a PlayStation Music, è ora possibile ascoltare le proprie tracce preferite ovunque si voglia. La notizia risale ad una manciata di giorni fa, ma è stato nuovamente presentato il trailer di presentazione di Re:Mind, il nuovo DLC per Kingdom Hearts 3 previsto per questo inverno che aggiungerà (fra le varie cose) nuovi contenuti di trama e la possibilità di giocare con differenti eroi del Keyblade.

Final Fantasy XIV, l’MMORPG ambientato nell’universo della famosa saga, riceverà a Luglio l’espansione Shadowbringers, un corposo aggiornamento che comprende moltissimi contenuti fra i quali quest e una nuova campagna, classi, aree esplorabili e raid. La sua presentazione è stata accompagnata da un lungo trailer che ha mostrato al pubblico le principali caratteristiche oltre che al set narrativo di Shadowbringers. Dying Light 2 lo abbiamo già potuto ammirare durante la conferenza Microsoft, ma il gioco bissa e si mostra in un gameplay trailer anche durante quella di Square Enix che ne è il publisher: il titolo di Techland arriverà durante la primavera del 2020. La serie di SaGa è un’IP che ha avuto spesso difficoltà ad affermarsi al di fuori del Giappone ed è anche per questo che diversi capitoli non hanno mai lasciato il Sol Levante: Romancing Saga 3 e SaGa: Scarlet Grace sono fra questi titoli, o meglio lo erano dato che per entrambi i giochi è stato annunciato una ripubblicazione su diversi dispositivi come PC, PlayStation 4, Switch e persino dispositivi mobile. Anche l’universo di Final Fantasy Brave Exivus si espande con l’uscita in occidente di War of the Visions: Final Fantasy Brave Exvius, spin-off strategico ambientato nello stesso mondo di Brave Exivus basato su meccaniche da tattico RPG a turni. People Can Fly, team di sviluppo che ha lavorato a Bulletstorm e Gears of War: Judgement, ha presentato il suo nuovo sparatutto co-op: si chiamerà Outriders e sappiamo già che uscirà nell’estate del 2020, ma non abbiamo ancora ulteriori informazioni al di là di un trailer che lascia intuire l’atmosfera e l’ambientazione del gioco. Gli autori di I Am Setsuna e Lost Sphere hanno mostrato il trailer di Oninaki, il loro nuovo RPG per PlayStation 4, PC e Switch in uscita ad agosto che segirà le vicende di un giovane Watcher addetto a vigilare sul trapasso delle anime dei defunti dal mondo terreno a quello degli spiriti. Final Fantasy VIII era l’unico capitolo della trilogia di giochi PS1 appartenenti a questa saga a non aver ricevuto una Remastered prima d’ora: entro la fine dell’anno verrà riproposto sulle attuali console e godrà di tutte le migliorie viste nelle riproposizioni di Final Fantasy VII e IX, fra cui texture ad alta definizione, un sistema di trofei/obiettivi e altro ancora.

In chiusura della conferenza è stato finalmente mostrato un altro attesissimo titolo, ovvero il progetto di Crystal Dymanics dedicato agli Avengers: il titolo è un action in terza persona dove sarà possibile impersonare uno dei cinque protagonisti fra Iron Man, Vedova Nera, Hulk, Capitan America e Thor. Il gioco racconta una storia originale ambientata negli anni ’80 ed il design dei personaggi si basa sugli albi a fumetti. Purtroppo le sezioni di gameplay mostrate all’interno del trailer sono state piuttosto ridotte e vi potremo fornire maggiori dettagli solo una volta provato il gioco, ma ciò che è stato dichiarato durante la conferenza è che il gioco supporterà la co-op fino a 4 giocatori e che a breve verrà annunciata una fase beta prima dell’uscita del gioco fissata per il 15 maggio dell’anno prossimo. Assente alla conferenza è stato Babylon’s Fall, titolo sviluppato da Platinum Games ed annunciato alla conferenza Square Enix dell’anno scorso con un breve teaser.

Acquista su Amazon.it

Commenti